Vela – La Nuova Zelanda vince l’America’s Cup – Sport

Vela – La Nuova Zelanda vince l’America’s Cup – Sport

Coppa America della vela: I marinai neozelandesi hanno vinto la 36a Coppa America. I campioni in carica hanno ottenuto la vittoria decisiva mercoledì, vincendo in casa 7: 3 contro la rivale Italia. Dopo il 1995, il 2000 e il 2017, era la quarta volta che Emirates incoronava la Nuova Zelanda con il capitano Peter Burling.

Nella decima prova, il “Te Rehautay” neozelandese è riuscito a raggiungere il traguardo sulla pista del porto di Waitimata, al largo di Auckland, a 46 secondi da Luna Rossa con Francesco Bruni (Palermo) e Jimmy Spethyl (Sydney). Anche l’Italia ha dovuto subire la sconfitta per mano del proprietario della scuderia Patrizio Bertelli al sesto tentativo.

Sci alpino, Lentserhead: A causa delle continue nevicate, le gare di corsa maschile e femminile della finale di Coppa del Mondo di sci alpino a Lenzerheide sono state annullate. Mercoledì, i funzionari svizzeri hanno deciso che le gare non potevano essere tenute. Visto che gli ultimi due round di questa ultima settimana di Coppa del Mondo non saranno compensati, sono stati decisi anche i vincitori delle classifiche di disciplina: nella categoria maschile, lo svizzero Beat Feuz ha vinto per la quarta volta consecutiva la piccola sfera di cristallo. Ha vinto con 68 punti, davanti all’Austria Matthias Mayer.

Il premio femminile è andato alla campionessa olimpica Sofia Jogia. L’italiana ha segnato 70 punti, davanti alla campionessa del mondo Corinne Sutter della Svizzera. Goggia voleva tornare a Lenzerheide dopo un infortunio al ginocchio per difendere la sfera di cristallo sulle piste. Ma non è più necessario.

Nella battaglia per la classifica generale, l’annullamento significa un vantaggio per i leader Alexis Pintorault (Francia) e Petra Flova (Slovacchia), entrambi professionisti della tecnologia e che ora non perdono punti rispetto agli inseguitori Marco Odermatt e Lara Jute Behrami. (Entrambi sono la Svizzera). I modelli Super-G dovrebbero debuttare giovedì.

Equitazione e mortalità: Il numero di cavalli morti dopo aver contratto l’herpes a una fiera di cavalli a Valencia è ora salito a 17. Secondo la Federazione Internazionale della Federazione Equestre, dieci di loro sono morti in Spagna, cinque in Germania e due in Belgio. La maggior parte dei cavalli appartiene ai cavalieri tedeschi. Il numero di paesi europei con casi confermati della variante del virus EHV-1 è ora aumentato a nove. Il virus si è diffuso nel nord Europa da Valencia. Ci sono stati anche test positivi sui cavalli che hanno gareggiato in altre serie di campionati nel sud Europa. Pertanto, gli spettacoli equestri internazionali sono vietati in dodici paesi fino all’11 aprile.

Il calcio e la nazionale tedesca: L’allenatore della nazionale Joachim Low vuole nominare due donne di talento, Jamal Musiala del Bayern Monaco e Florian Wirts del Bayer Leverkusen, per le prossime partite internazionali. “Penso che si possa davvero dire che stiamo pianificando con entrambi”, ha detto il 61enne martedì RTL / NTV. Per quanto riguarda l’Europeo in estate, “È bello vederli con noi per qualche giorno, come si presentano nel nostro girone, forse questo è un buon indicatore della direzione del torneo”.

Il diciottenne è stato ipotizzato come nomination per le tre partite internazionali contro Islanda (25 marzo), Romania (28 marzo) e Macedonia del Nord (31 marzo) dopo che Loew lo ha incontrato e ha deciso il giocatore l’ultima volta. Squadra tedesca invece che inglese. Tuttavia, Virts verrà nominato inaspettatamente. Il diciassettenne era sorprendentemente scomparso dalla squadra del Medio Oriente U21, ma è stato recentemente infettato dal Coronavirus.

Secondo Löw, Musiala, che in precedenza aveva giocato per le giovanili tedesche, ma anche per l’Under 21 inglese, ha deciso volontariamente e senza impegno per la nazionale tedesca. “Non gli abbiamo fatto promesse o promesse, solo che ci saremmo semplicemente goduti la sua prestazione, che lo avremmo aiutato a percorrere la strada, ma quella è stata una sua decisione e possiamo accettare una partita internazionale che non è ancora stata data. “L’amore ha detto.

Calcio, Champions League: Discutibile la missione del capitano Manuel Neuer e Kingsley Coman nel ritorno del Bayern Monaco in Champions League contro la Lazio Roma. L’allenatore Hansi Flick ha detto martedì che Neuer ha il raffreddore e Koeman ha problemi muscolari. “Speriamo tutti che entrambi siano a bordo domani”. Ma devi ancora aspettare entrambi i giocatori. Il 34enne Noir ha completato una leggera sessione di allenamento indoor al mattino e Coman, come Douglas Costa infortunato da tempo, ha svolto altre sessioni di allenamento.

Entrambi possono riposarsi, poiché Noir Alexander Nobel potrebbe venire per la sua terza missione a Monaco mercoledì (21:00 / Cielo). L’ex Schalke Nobel, vincitore per 3-0 in Coppa contro l’1. FC Düren e nella fase a gironi 1-1 della Prima Divisione contro l’Atlético de Madrid, vuole più allenamento. Dopo aver vinto 4-1 all’andata a Roma, non succederà nulla al Bayern Monaco in viaggio verso i quarti di finale. “Vogliamo vincere anche questa partita. Abbiamo una buona serie di vittorie e vogliamo continuare”, ha detto Flick.

Calcio, Svezia: Il ritorno del “Re”: Zlatan Ibrahimovi عاد torna in nazionale per la prima volta dall’Europeo 2016. Il tecnico Jan Anderson ha convocato martedì il 39enne per le partite di qualificazione ai Mondiali contro Georgia e Kosovo ( 25-28 marzo) e la partita internazionale contro l’Estonia (31 marzo). “Il ritorno di Dio”, ha commentato Ibrahimovi al suo ritorno in maniera indecente su Instagram come al solito. Il post contenente una foto dell’ex capitano con la maglia svedese blu e gialla ha infranto il traguardo dei 100.000 like in quattro minuti. L’attaccante Ibrahimovic ha giocato le sue ultime 116 presenze (62 gol) nella Coppa delle Nazioni europee quasi cinque anni fa contro il Belgio (0-1). Anderson ha detto: “E ‘fantastico che voglia tornare”, elogiando l’attaccante del club italiano AC Milan, descrivendolo come “il miglior giocatore che abbiamo vissuto in Svezia”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio