Tombe navali nordiche I guerrieri dell’età del ferro scendevano sui letti per l’aldilà

Tombe navali nordiche I guerrieri dell’età del ferro scendevano sui letti per l’aldilà

Circa 1.300 anni fa, i guerrieri di alto rango in Scandinavia ricevettero un letto particolarmente soffice durante il loro ultimo viaggio: le trapunte furono poste nelle loro tombe, come dimostrano le tombe delle navi dell’età del ferro vicino a Uppsala in Svezia. Tuttavia, queste tombe non erano piene di anatre, ma con una miscela sorprendentemente diversificata di piume di peluria di tipi molto diversi di uccelli, rivelano le analisi attuali.

I cimiteri di Valsgärde vicino alla città svedese di Uppsala sono famosi per le loro imponenti tombe di navi. Dal 570 al 1030 d.C., guerrieri di alto rango furono sepolti qui in barche, ognuno rivolto verso il vicino fiume, pronto per un lungo viaggio nell’aldilà. “I guerrieri indossavano elmi e armi decorati, alcuni dei quali erano ricoperti di lamiera decorata con decorazioni di uccelli rapaci”, secondo un rapporto di Brigitta Berglund e Georgien Roosfold dell’Università norvegese di scienza e tecnologia (NTNU) a Trondheim.

Il letto ha cuscini in piuma

I due scienziati hanno ora esaminato più da vicino due di queste tombe. Le due navi, lunghe una decina di metri, sono datate tra il 600 e il 700 e ogni casa è la tomba di un guerriero dell’età del ferro. Oltre alle loro armi e armature, questi uomini erano dotati di cibo, caccia e strumenti da cucina per il loro viaggio finale. Anche cavalli e altri animali venivano consegnati ai guerrieri nelle loro tombe. “I guerrieri morti erano ben equipaggiati per remare negli inferi e poi scendere a terra a cavallo”, spiega Berglund.

Una particolarità delle tombe delle navi di Valsgardi era il letto su cui venivano adagiati i morti: “I guerrieri riposavano su guanciali e guanciali pieni di piume. I piumini erano conosciuti nel Mediterraneo sin dai tempi dei romani e venivano usati dall’élite. Tuttavia, nel nord Europa, questi letti tombali sono le più antiche testimonianze conosciute di una dinastia inferiore, riferiscono i ricercatori. Per scoprire da quali uccelli provenissero queste piume, hanno esaminato per la prima volta campioni di tombe dalle tombe delle due navi. “Sono stupito di come queste piume siano ben conservate, anche se sono state sepolte sottoterra per oltre 1.000 anni”, dice Roosevelt.

Una straordinaria varietà di piume

Le analisi di primavera hanno mostrato cose sorprendenti perché, contrariamente alle aspettative, il riempimento del fondo dei letti delle tombe non era lanuginoso. In alcune comunità costiere nel nord della Svezia, è già stato sistematicamente ottenuto da anatre allevate e tenute in case private per anatre. I documenti storici lo attestano: “Uther, il comandante e navigatore della Norvegia settentrionale, informò il re Alfredo d’Inghilterra intorno all’anno 890 che Sami gli aveva pagato le tasse sotto forma di piume”, secondo gli studiosi. Ciò suggerisce che le piume sono state una merce per un bel po ‘di tempo prima.

Tuttavia, sorprendentemente, le anatre non erano usate per il massimo comfort dei guerrieri nelle tombe delle navi, come si addiceva al loro status. “Si scopre che i letti delle tombe a Valsgärde contengono molti diversi tipi di piume”, riferisce Berglund. Oltre alle piume morbide e piumate di varie anatre come banchetti, galline, piccioni e oche grigie, c’erano anche piume di gallo cedrone e fagiano di monte, nonché di uccelli acquatici, corvi e persino gufi. Di alcune di queste piume, sono state utilizzate solo le estremità più morbide e la parte inferiore rigida della chiglia è stata tagliata.

(Video: notizie norvegesi su scienza e tecnologia)

Uccelli con un significato simbolico

Secondo gli scienziati, questo tipo di piuma è interessante in diversi modi. Da un lato, offre nuovi spunti sul rapporto tra la gente del tempo e l’ornitologo regionale. D’altra parte, le piume consentono anche di trarre conclusioni su credenze e idee mitologiche in questo momento. “La scelta delle molle per i letti delle tombe può avere un significato simbolico più profondo”, spiega Berglund. “In alcuni Paesi scandinavi, ad esempio, si pensava che le piume d’oca fossero il modo migliore per aiutare l’anima a lasciare il corpo”. D’altra parte, i corvi avevano un significato speciale come messaggeri alati del dio Odino.

Interessante anche: in una delle tombe delle due navi la tomba era piena di piume, il che secondo la tradizione rende il passaggio al regno dei morti più difficile del più semplice, ma non nell’altra. “Se false piume vengono messe in cuscini e tappezzeria, ad esempio da pollame domestico, corvi, piccioni, gazze, gufi e altri rapaci, questo prolungherà il tormento”, spiegano Berglund e Roosfold. “Questo significa che le persone in Valsgärde 8 volevano rendere più facile la transizione verso l’aldilà per i morti, mentre questo non era così importante in Valsgärde 7?” Gli scienziati non conoscono ancora la risposta a questa domanda. Ma ulteriori indagini sulle tombe dell’età del ferro potrebbero portare ulteriori informazioni in futuro.

Koyle: Università norvegese di scienza e tecnologia; Fachartikel: Journal of Archaeological Sciences: Reports, Doi: 10.1016 / j.jasrep.2021.102828

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio