Schwellensattl dopo l’infortunio: “Pensavo che fosse tutto adesso” – Serie A

Schwellensattl dopo l’infortunio: “Pensavo che fosse tutto adesso” – Serie A

Arnold Schwellensattl è tornato a casa a Lagundo per circa una settimana.

Arnold Schuylensatl è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale a Lagundo poco meno di un mese fa. Non era la prima volta che un ex calciatore professionista era stato sottoposto a una forte paura della morte, motivo per cui oggi si dice: “Dio Dio ha ancora una relazione con me”.

Schuylensatl ha investito un camion trasformatore l’11 marzo. L’operazione di salvataggio si è rivelata molto difficile. Dopo essere stato finalmente rilasciato con un airbag, è stato sottoposto ad anestesia generale in ambulanza, dopodiché ha iniziato a temere per diversi giorni. Ora l’ex capo del calcio altoatesino racconta l’esperienza: “Non era chiaro se si potesse salvare la gamba sinistra. Allora si poteva evitare il peggio”.

Schuylensatl ricorda ancora esattamente come è avvenuto l’incidente, ma ciò che lo spinge in modo significativo oggi è la simpatia della sua famiglia, dei suoi amici e dell’intero mondo del calcio. È stato inondato di notizie e ha mostrato “quale solidarietà esiste nel panorama sportivo”.

Arnold Schwellensattel si è imbattuto in questi camion l’11 maggio. © Active Schnallstal Video

La situazione era particolarmente stressante per la moglie di Schwylnstal e i suoi due figli. “Fortunatamente, è stato presto detto loro che la mia vita era fuori pericolo. Tra le altre cose, una frattura dello stinco è stata diagnosticata con un danno tissutale significativo e un bacino rotto”. un incidente che ha avuto durante la notte Insonne innumerevoli: “Dopo soli tre giorni è stato dato il primo chiaro cristallino”. “Fortunatamente, ho anche ricevuto un ottimo supporto medico qui.”

L’angelo custode ha aiutato anche in Cina

Lagundo è ora a casa con la sua famiglia, ma deve continuare a controllarla ogni pochi giorni. Solo il processo di guarigione mostrerà la gravità del danno. “Quando ero sdraiato sotto il camion pesante, ho davvero pensato: ora è tutto. Non importa come sia andato a finire, posso già dire di avere di nuovo un enorme angelo custode.”

In qualche modo ho sempre visto questo lavoro come la mia vocazione.
Schwellensattl per il suo lavoro di insegnante di calcio a Malles

In realtà, questa non era la prima volta che la vita di Schuylensatl era in pericolo: durante la sua carriera in Cina all’inizio del millennio, il suo fegato era stato squarciato di quattro centimetri. “Là, il primo soccorso vicino al quartier generale del nostro campo di addestramento all’epoca era davvero disordinato. I paramedici erano completamente sopraffatti”. La gravità della ferita era nota solo nell’ospedale della grande città più vicina, a tempo debito. “Naturalmente sei ansioso in una situazione come questa. Quando noti quanto velocemente tutto può finire, ti rendi conto solo di ciò che è veramente importante per te e di ciò che rende questa vita degna di essere vissuta.”

Arnold Schwellensattl (nascosto) nel 2004 con la maglia del LASK, la sua ultima tappa da professionista. © “D” – Louie

Per Schwellensattl, così come per la sua famiglia e la sua grande cerchia di amici, questo è fondamentalmente il suo lavoro come capo allenatore di calcio alla Mals Sports School. Un ex professionista di lunga data, attivo non solo in Cina ma anche in Germania, Italia, Austria e Norvegia, spera di poter riprendere il suo lavoro il prima possibile. “Amo lavorare con 100 giovani giocatori o giù di lì. In qualche modo ho sempre visto questo lavoro come la mia missione, mi rende molto felice.” L’entusiasmo di Schuylensatl può essere visto letteralmente in ogni sillaba. Con esattamente lo stesso impegno, ora sta cercando di combattere per tornare dal letto del paziente.

Autore: sn

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio