Progetto “In Memoriam Valentina Pedicini”

Progetto “In Memoriam Valentina Pedicini”
Il progetto, avviato e sostenuto da Renate Mumelter con Filmclub, ZeLIG e BFFB, riporta Valentina Bidicini dove è iniziata la sua carriera cinematografica: in Alto Adige. Lo spettacolo inizia in modo retrospettivo l’8 aprile e si svolgerà in 3 pacchetti online fino al 18 aprile. L’offerta comprende 7 film, 6 discussioni, 1 semestre.Il suo interesse per il film l’ha portata a Bolzano

Valentina Bedicini è morta il 20 novembre 2020 all’età di 42 anni, dopo una breve e grave malattia. Sono cresciuto a Brindisi. Presto andò a Roma. Brindisi è diventata troppo stretta per lei. A Roma ho studiato linguistica italiana. Il suo interesse per il film l’ha portata finalmente a Bolzano.

A Bolzano, si è iscritta alla ZeLIG Documentary School, dove ha studiato dal 2007 al 2010. Ciò che la interessa particolarmente è la direzione della scuola. Lo spirito europeo e la convivenza di lingue diverse hanno suscitato interesse a Bolzano.

Si è sempre considerata una manager del sud Italia. Come Brindisi, Bolzano è rimasta per loro un punto di riferimento.

Laurea con lode

Valentina Bedicini è stata strettamente associata alla ZeLIG Film School anche dopo il diploma, come è avvenuto in Alto Adige. Ha lavorato ripetutamente con i suoi ex colleghi, così come con altri alumni ZeLIG. Alcuni di loro avranno voce in capitolo nelle conversazioni programmate online.

La preside della ZeLIG Film School Heidi Gronauer e lo staff della scuola di cinema hanno accompagnato la carriera professionale di Valentina Bedicini anche dopo la sua laurea con lode alla ZeLIG.

I documentari erano la sua passione

Pedicini è stata la regista che ha girato i documentari in primo luogo, li ha stupiti con le sue stesse immagini, si è dedicata a soggetti non tradizionali ed è tuttora tenuta in grande considerazione. Il suo ultimo film “Faith” è quest’anno con opere come “Notturno” di Gianfranco Rosi nella rosa dei candidati per “David di Donatello” nella categoria documentari.

Pedicini ha girato il suo primo film nel 2008 in Alto Adige allo ZeLIG. Ha pubblicato il film di prova su uno studente di kung fu e il suo maestro, Butter Noster. L’ultimo film di Pedicini “Faith” (2019) ha affrontato ancora una volta il tema e gli eroi.

lui ha rubato

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio