Nuovi film di Pinocchio: il valore della verità – Cultura

Nuovi film di Pinocchio: il valore della verità – Cultura

Questi sono tempi duri, la verità. Tra disinformazione mirata, teorie del complotto e bugie vergognose, si è aperta una pletora di mezze verità che quasi nessuno conosce come aggirare. Ci sono molte ragioni per mentire, ad esempio, per guadagno personale. Perché dire la verità quando può essere doloroso?

Perché altrimenti accadono cose brutte, almeno è così che imparano i bambini e le bambine. Perché a un certo punto hanno letto “Pinocchio” o guardato il classico cartone animato del 1940. C’era anche una serie che è stata trasmessa con successo alla TV di lingua tedesca. Molto prima di Pippi Calzelunghe e Harry Potter, Pinocchio è stato un personaggio formativo in molte della sua infanzia.

Tre copie della stessa storia in un anno: cosa dice questo del mondo?

Ora sembra che il Festival di Pinocchio stia per iniziare: ha recentemente lanciato una nuova uscita italiana negli Stati Uniti, molto vicino all’originale piuttosto cupo di Carlo Collodi del 1881. Roberto Benigni interpreta il signor Gepetto. Nel frattempo, la Disney ha annunciato un’altra versione reale in cui Tom Hanks interpreta il creatore di Pinocchio.

Il regista di poesie esotiche Guillermo del Toro sta attualmente girando una copia per il provider di streaming “Netflix” – “il suo progetto da sogno”, dice. Parteciperanno Christoph Waltz, Tilda Swinton e Cate Blanchett. È stata annunciata la “musica stop motion”: non solo voce, ma anche tecnologia di animazione nostalgica. La bambola viene cambiata da fotogramma del film a fotogramma del film, quindi il flusso di movimento si sviluppa da esso.

Entro un anno, circa una mezza dozzina di vincitori di Oscar partecipano a tre versioni molto diverse della stessa storia. La domanda sorge spontanea: perché? Questo può essere facilmente spiegato nei resoconti di Hollywood. Alla gente piace guardare le cose che già sanno in graziose variazioni più e più volte. I franchise “Marvel” e “Star Wars” si basano su questo effetto.

Semplici avanzi morali: le bugie sono sempre smascherate e lavorano contro i loro propagandisti

Inoltre, Pinocchio è sempre stato una storia dell’orrore, motivo in più del suo immortale successo. Lo ha spiegato Matteo Garoni, direttore della versione italiana Il New York Times Nella proiezione del film americano: “Collodi ha voluto scrivere un libro educativo che avverta i bambini che il mondo che li circonda è pericoloso e brutale. Questo è più vero oggi di prima”.

Oltre all’idea toccante della bambola di legno che vuole diventare un essere umano, la storia presenta una semplice moralità: che giace sempre spiegata e agisce contro i suoi promotori, anche se i loro nasi diventano più grandi. Nella storia di Collodi vale la pena restare con la verità, il bugiardo che sa di fare qualcosa di brutto e anela alla salvezza. E se c’è un unico desiderio che ha una validità speciale in tempi di verità alternative, allora è utile cercare la verità. Quindi non potrebbe far male se tre nuovi adattamenti cinematografici della storia venissero presto visti, quindi attrae molti spettatori con questo messaggio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio