Nuova politica americana sull’immigrazione: Biden dà speranza agli immigrati

Nuova politica americana sull'immigrazione: Biden dà speranza agli immigrati

Il nuovo presidente degli Stati Uniti Biden ha emesso, tra le altre cose, un decreto che dà la possibilità alle persone che non hanno un permesso di soggiorno negli Stati Uniti di ottenere un permesso di soggiorno. Questo dà speranza anche agli immigrati, soprattutto dal Centro America.

Scritto da Anne Demer, ARD Studio Mexico City

Decine di migranti si sono radunati davanti all’ufficio messicano per l’aiuto ai rifugiati a Tapachula, nello stato messicano del Chiapas, al confine con il Guatemala. La tua destinazione sono, infatti, gli Stati Uniti d’America. Hanno circondato un cubo ardente di carta blu e bianca – con messaggi indirizzati al nuovo presidente degli Stati Uniti: “Chiediamo assistenza umanitaria” scritti su un lato in lettere nere. Le foto vengono condivise sui social network. Ci sono anche manifestazioni in altre parti della città, principalmente honduregni che vogliono attirare l’attenzione di Joe Biden sulla loro situazione disperata.

L’attivista messicano Luis Garcia Vallagran cerca di sostenere il più possibile i migranti. Ha detto all’agenzia di stampa Reuters:

“L’Honduras è stato duramente colpito da due uragani. Circa un milione di persone sono ora senza casa. Non hanno più niente. Queste persone hanno lasciato il Paese perché è la loro unica opzione. Chiediamo a Joe Biden di mantenere le sue promesse elettorali e non solo parole vuote”.

Il convoglio di migranti è stato fermato con la forza

Giusto in tempo per l’inaugurazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il primo convoglio di migranti partito dall’Honduras quest’anno. La maggior parte di loro, tuttavia, non si è voltata: durante il viaggio verso nord, le forze di sicurezza hanno fermato con la forza i migranti in Guatemala: circa la metà delle 9.000 persone sono state rimpatriate nella loro patria, l’Honduras.

Il Messico ha anche rafforzato i suoi confini alla luce del convoglio di migranti e ha inviato 500 forze di sicurezza della Guardia Nazionale nel sud del paese. L’ex presidente Donald Trump aveva minacciato in passato commissioni punitive fino al 25% se il paese non si fosse opposto ai residenti del sud.

Decine di migliaia di migranti sono bloccati

Il Messico è diventato una sala d’attesa. Da mesi 70mila immigrati aspettano nel nord, al confine solo con gli Stati Uniti. Il cubano Yaneth Blanco è bloccato a Ciudad Juarez. Ha lasciato l’isola socialista caraibica per motivi politici ed economici, come ha detto sulla piattaforma online messicana “La Verdad” – “The Truth”.

“In realtà, ho perso la speranza di venire negli Stati Uniti. Ecco perché ho davvero iniziato a fare domanda per i documenti e lo status di residenza legale qui in Messico. Con il nuovo presidente degli Stati Uniti Biden, spero ora di ottenere ancora asilo. Non posso. Tornando a Cuba. Amo lavorare nel settore sanitario, qui o negli Stati Uniti. Ma adesso non è tutto al sicuro. Non so cosa succederà l’anno prossimo “.

In Messico, aspettava da un anno e mezzo che la sua domanda di asilo venisse elaborata. Sotto la pressione del predecessore di Biden, Donald Trump, gli immigrati sono stati costretti ad attendere il processo nel paese vicino.

Biden smette di costruire il muro per il momento

Biden ora vuole invertire il programma “Quédate en México”, rimanendo in Messico. Poche ore dopo la sua inaugurazione, Biden ha iniziato a cambiare rotta. Anche il progetto preferito e costoso di Trump: smettere di costruire il muro, il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador accoglie con favore la mossa.

Ma devi davvero dire che alla fine tutti i presidenti hanno costruito un pezzo di muro. Clinton, Bush, Obama, Trump hanno costruito 386 chilometri. Biden ha ora annunciato che non vuole continuare a costruire il muro, che è zero metri per i prossimi quattro anni. Lo sto celebrando. ”

Con programmi di aiuto economico per El Salvador, Guatemala e Honduras, il governo Biden vuole affrontare le cause profonde della migrazione. Inoltre, ha introdotto una riforma globale sull’immigrazione, che richiederà tempo per essere attuata. Anche se il muro non viene alzato ulteriormente, secondo gli esperti, Biden farà del suo meglio per garantire che il Messico e l’America centrale fermino le persone nel sud – lo metterà meglio.


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio