Niger: scongiurato un colpo di stato prima del passaggio di consegne

Niger: scongiurato un colpo di stato prima del passaggio di consegne

Pochi giorni prima di cedere il potere al nuovo presidente, Mohamed Bazoum, in Africa occidentale Niger Tentativo di colpo di stato fallito. Lo ha annunciato mercoledì il portavoce del governo Abd al-Rahman Zakaria.

Si dice che durante la notte un’unità militare abbia attaccato il palazzo presidenziale della capitale Niamey. Gli aggressori sono fuggiti dopo che la Guardia Presidenziale li ha presi sotto pesante fuoco. Diverse persone sono state arrestate e altre sono state cercate. L’ufficiale dell’aeronautica Sanc Sally Gruze è considerata la forza trainante del tentativo di colpo di stato. Zakaria ha detto che la situazione nel paese è ora di nuovo sotto controllo.

Le forze di sicurezza hanno perquisito l’area intorno al palazzo presidenziale dopo l’attacco. L’ambasciata degli Stati Uniti ha sospeso le sue attività consolari fino a nuovo avviso e ha raccomandato ai nigeriani di restare a casa. L’ambasciata francese ha anche consigliato ai suoi cittadini di non uscire di casa. Ci sono stati numerosi attacchi contro i civili in Niger nelle ultime settimane. Almeno 300 persone sono state uccise dall’inizio dell’anno.

Questa settimana, per la prima volta nella storia del Paese dell’Africa occidentale, c’è un cambiamento democratico tra i due capi di Stato. L’attuale presidente, Muhammadu Issoufu, si è dimesso dopo due mandati di cinque anni. Venerdì, Mohamed Bazoum dell’Assemblea Nazionale Democratica al governo presterà giuramento come nuovo presidente. Dopo aver vinto le elezioni di febbraio contro il suo rivale, l’ex presidente Muhammad Othman. Othman parla di frode elettorale.

Nel periodo che seguì, ci furono crescenti attacchi da parte di islamisti intransigenti e proteste da parte di sostenitori di Othmanis. Mercoledì sono anche scesi in piazza. Testimoni oculari hanno affermato che la polizia ha usato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti.

Il Niger è uno dei paesi di transito più importanti per i migranti africani che desiderano raggiungere il Mediterraneo. Negli ultimi anni, l’Europa ha esercitato pressioni sul governo del Niger per frenare il traffico di esseri umani. Vi sono attivi anche numerosi gruppi terroristici islamici. Il Niger è diventato indipendente dall’ex potenza coloniale francese dal 1960. Da allora ci sono stati quattro colpi di stato militari.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio