Mons. Meyer al Forum Interreligioso del G-20 a Bologna

Mons. Meyer al Forum Interreligioso del G-20 a Bologna

13.09.2021 – 15:00

Conferenza episcopale tedesca

Bonn (ots)

Presidente della Sottocommissione per il dialogo interreligioso presso la Conferenza episcopale tedesca, Mons. d. Bertram Mayer (Augsburg), oggi (13 settembre 2021) a Bologna ha chiesto la creazione di una Chiesa del Dialogo con l’obiettivo del dialogo interreligioso: “Una chiesa non dialogica rischierebbe di diventare fine a se stessa”, ha affermato Mons. Mayer . Con riferimento a Papa Paolo VI. Ha sottolineato che: “Il dialogo interreligioso, come fece Paolo VI. Nell’Enciclica la sua chiesa (1964) mira a incoraggiare i credenti di fedi diverse a lavorare insieme per la libertà religiosa, la fratellanza umana e le questioni sociali, culturali e governative. La base è un atteggiamento di rispetto e riconoscimento reciproci.

L’arcivescovo Meyer si è espresso come partecipante al “Forum interreligioso internazionale G20 2021”, che si terrà fino a domani. L’incontro ad alto livello dei leader religiosi e politici si svolgerà nell’ambito della presidenza italiana del G-20 (ovvero il gruppo dei 20 più importanti paesi industriali ed emergenti). Sotto il tema “Tempo per guarire: pace interculturale, comprensione interreligiosa”, c’è un’opportunità per un ampio scambio su questioni globali future in diverse sessioni plenarie e forum specializzati. L’accento sarà posto sul ruolo delle comunità religiose nella lotta ai cambiamenti climatici, nella promozione della solidarietà transfrontaliera, nell’attuazione di una politica estera orientata alla pace e nell’applicazione della parità di genere. Su questi e altri temi verranno formulate raccomandazioni di intervento per i capi di governo del Gruppo dei Venti, che si riuniranno al loro sedicesimo vertice a Roma a fine ottobre 2021.

Nella sua conferenza sulla natura teologica del dialogo tra i gruppi religiosi, Mons. Meyer ha osservato che il dialogo non è solo una necessità pragmatica della Chiesa, ma si basa sulla presenza di Gesù: “Dialogo… la Chiesa, Gesù Cristo è un dialogo tra Dio e l’uomo». Guardando il post la sua chiesa E nei testi del Concilio Vaticano II, monsignor Meyer ha spiegato che oltre a difendere la libertà religiosa, un atteggiamento discrezionale nei confronti dei credenti di altre religioni è al centro dell’immagine di sé della Chiesa: “Il dialogo non riguarda il relativismo o il sincretismo. Vi sono notevoli differenze in materia, né la questione che la Chiesa metta il suo mandato di proclamare il messaggio di Gesù Cristo in secondo piano a favore di un’armonia superficiale, al contrario… che un dialogo onesto debba avvenire senza secondi fini o considerazioni tattiche e il rispetto dell’altro sono cruciali e, d’altra parte, anche il dialogo e la predicazione non devono essere visti come contraddittori”.

Papa Francesco ci ricorda in particolare che tutte le persone – indipendentemente dalla religione e dalla visione del mondo – sono sorelle e fratelli. “Chi crede in Dio è chiamato a rendere tangibile la fraternità tra le persone. Questa è una motivazione potente e teologicamente fondata per cercare il dialogo ancora e ancora, anche e soprattutto in circostanze avverse. Molto si perde senza dialogo; sì, possiamo guadagnare molto. Da dialogo: più pace e più comprensione interreligiosa, ha affermato Mons. Meyer.

Sul podio con Mons. Meyer, Segretario del Pontificio Comitato per le Relazioni Religiose con i Musulmani, erano presenti monsignor Khaled Okasha, Direttore della Fondazione libanese Adyan, Nayla Tabbara, e il presidente del Centro internazionale di Doha per il dialogo interreligioso Ibrahim Saleh Al-Nuaimi. , po.

L’apertura del “Forum interreligioso del G20” il 12 settembre 2021 ha visto i messaggi dei Presidenti di Italia e Slovenia, del Primo Ministro dello Sri Lanka, dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, del Presidente del World Jewish Congress e della Russia Ortodosso. Il patriarca. L’evento si concentra in particolare sulle consultazioni interreligiose sulla prossima Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici 2021 (COP 26), a cui parteciperanno il Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I, e il Segretario generale di Religions for Peace (RfP), Azza Karam. . Il Vaticano è rappresentato al Forum dal cardinale Giuseppe Versaldi, presidente della Congregazione per l’Educazione Cattolica. Alla cerimonia di chiusura del 14 settembre 2021, che si terrà alla presenza del presidente del Consiglio italiano e attuale presidente del G20 Mario Draghi, verrà data una panoramica del prossimo “Forum delle religioni” in Indonesia.

la mia conoscenza

Il Forum delle religioni, che si tiene ogni anno dal 2014 nel paese ospitante del prossimo vertice del G20, fornisce una piattaforma per istituzioni e iniziative religiose impegnate per il bene comune globale. L’obiettivo degli incontri è quello di sviluppare raccomandazioni orientate all’azione che contribuiranno a plasmare il vertice del G-20 e quindi l’agenda politica internazionale. Alle deliberazioni partecipano, oltre ai leader religiosi e politici, anche rappresentanti della scienza, dell’economia e della società civile. Il contenuto centrale del Forum include gli obiettivi di coesione sociale, giustizia e sostenibilità. Il Forum interreligioso del G20 si è tenuto in Germania nel 2017.

Suggerimenti

La conferenza del vescovo Meyer è disponibile come file pdf su www.dbk.de Disponibile in tedesco e inglese.

Maggiori informazioni sul Forum interreligioso del G20 2021 sono disponibili su https://www.g20interfaith.org/.

Contatto per i media:

Segretariato della Conferenza episcopale tedesca
Ufficio stampa / pubbliche relazioni
Via Kaiser 161
53113 Bonn
indirizzo postale
Casella postale 29 62
53019 Bonn
Tel: 0228 / 103-214
Fax: 0228 / 103-254
E-mail: [email protected]
Pagina iniziale: www.dbk.de

Contenuto originale da: Conferenza episcopale tedesca, trasmesso da aktuell news

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio