Martin Scorsese sui servizi di trasmissione: “Non sanno nulla del cinema come forma d’arte”.

Martin Scorsese sui servizi di trasmissione: “Non sanno nulla del cinema come forma d’arte”.

Due anni fa Martin Scorsese era scontento dei supereroi e del cinema di successo: per lui era più un parco di divertimenti che un cinema, come scrisse all’epoca sul New York Times. Ora il leggendario regista di film come “Taxi Driver” e “Il lupo di Wall Street” sta facendo progressi, soprattutto con i servizi di trasmissione in diretta.

In un articolo Scorsese scrive del regista italiano Federico Fellini per Harper’s Magazine che l’arte del cinema “è sistematicamente sottovalutata, emarginata, insultata e ridotta alla minima interferenza”. I film sono solo contenuti. “

“Il contenuto è diventato un” termine industriale “utilizzato allo stesso modo per tutti i film: film di David Lynn, video di gatti, pubblicità del Super Bowl, sequel di film di supereroi, episodio seriale. Il termine, secondo Scorsese, non è legato all’andare al cinema, ma piuttosto al guardare le emittenti a casa, il che è andato oltre la visita a un cinema come Amazon che è andato oltre lo shopping in negozio.

Lo stesso Scorsese ha i suoi ultimi film finanziati dalla TV: “The Irishman” di Netflix e il suo nuovo epico “Killers of the Flower Moon” di Apple, del valore di $ 200 milioni. Ha anche firmato un contratto esclusivo con Apple TV + che lo obbliga a sviluppare più “contenuti”.

“I film sono tra i più grandi tesori della nostra cultura”.

Tuttavia, questo non sminuisce le critiche che cita. Invece, mostra che il cinema grande e costoso che non è un’epopea di supereroi non è più finanziato dagli studi cinematografici classici di questi tempi. Allo stesso tempo, Scorsese è sempre stato un sostenitore del cinema, in particolare della storia del cinema. La sua esperienza in questo campo è indiscutibile.

Chiede che le piattaforme di trasmissione trattino gli spettatori non solo come consumatori e l’algoritmo fornisce loro nuovi suggerimenti di consumo.

Scrive Scorsese: “Noi, che conosciamo l’importanza del cinema e della sua storia, dovremmo condividere il nostro amore e le nostre conoscenze con quante più persone possibile”. Inoltre: “Dobbiamo chiarire agli attuali detentori dei diritti che questi film sono più di una semplice proprietà che può essere sfruttata e rinchiusa. Questi film sono tra i più grandi tesori della nostra cultura e devono essere trattati come tali”.

Icona: specchio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio