Mandarino come lingua nazionale: Xi sollecita l’integrazione della Mongolia Interna

Mandarino come lingua nazionale: Xi sollecita l'integrazione della Mongolia Interna

Mandarino come lingua nazionale
Xi esorta la Mongolia Interna a integrarsi

La Mongolia Interna appartiene alla Cina, ma ha relazioni linguisticamente strette con il paese della Mongolia settentrionale. Questa è una spina nel fianco di Xi. Ha esortato le autorità competenti al Congresso nazionale del popolo a “risolvere i problemi etnici”.

Il capo di stato cinese Xi Jinping chiede che il mandarino venga introdotto come lingua nazionale tra le minoranze del paese. Alla luce delle massicce proteste contro la nuova legge sulla lingua nella provincia della Cina settentrionale, Xi ha affermato al Congresso nazionale del popolo di Pechino che le autorità della Mongolia interna devono “continuare” a promuovere il mandarino e correggere “idee sbagliate” su nazionalità e cultura.

Secondo i media statali cinesi, Xi ha detto nel suo discorso che il mandarino può migliorare la coesione nazionale nel paese. Le autorità della Mongolia Interna dovrebbero “risolvere i problemi etnici” e imporre l’uso di libri di testo ampiamente utilizzati in tutta la Cina.

Nella Mongolia Interna, l’anno scorso è entrato in vigore un controverso decreto volto a sostituire completamente la lingua mongola nei libri di testo mandarino. Decine di migliaia hanno preso parte a manifestazioni e boicottaggio scolastico per protestare contro la legge. Le autorità hanno minacciato, tra l’altro, licenziamenti e multe per i genitori che non vogliono più mandare i propri figli a scuola per protesta. In una contea, le autorità hanno offerto ai bambini ricompense in denaro se sono riusciti a convincere i compagni di classe a tornare in classe.

Le autorità dovrebbero “fare un buon lavoro”

Esistono stretti legami etnici, culturali e linguistici tra la provincia cinese della Mongolia Interna e il vicino stato della Mongolia a nord. I critici accusano la leadership cinese di integrare forzatamente le minoranze nella maggioranza della popolazione cinese Han attraverso una rigorosa politica di assimilazione e il desiderio di sopprimere o addirittura abolire le loro caratteristiche culturali, linguistiche e religiose. Soprattutto a causa delle loro azioni contro Minoranze nello Xinjiang Allo stesso modo, in Tibet, il governo di Pechino è stato oggetto di massicce critiche internazionali.

Xi ha ora affermato che il popolo della Mongolia Interna “deve imparare a memoria che il gruppo etnico Han non può essere separato dalle minoranze etniche e che le minoranze etniche non possono essere separate dal gruppo etnico Han”. Le autorità regionali dovrebbero “fare un buon lavoro” rendendo popolare “la lingua abituale a livello nazionale”, cioè il mandarino. La State Broadcasting Corporation (CCTV) ha mostrato riprese video dell’Assemblea dei rappresentanti del popolo che mostravano i delegati della Mongolia interna che applaudivano Xi mentre parlava venerdì.

Durante il Congresso del Popolo sarà presente il Partito Comunista Cinese Priorità economiche e politiche per il prossimo anno Costantemente. Le proposte legislative avanzate sono sempre adottate a stragrande maggioranza da migliaia di delegati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio