L’uomo d’affari di Larissa perde migliaia di euro per frode | Notizie, notizie per Larissa

L’uomo d’affari di Larissa perde migliaia di euro per frode |  Notizie, notizie per Larissa

Un uomo d’affari di 61 anni di Larissa è stato truffato dopo aver violato il suo account di posta elettronica, con una perdita di oltre 33.300 euro.

Larissa ha lavorato per un’azienda italiana negli ultimi dieci anni e recentemente ha parlato dell’acquisto di macchine alimentari.

Così, ha depositato 33.300 euro, simili all’acquisto della macchina, in due rate, e poi ha scoperto che il denaro era stato finalmente depositato in due diversi conti bancari di una banca spagnola.

Senza rendersene conto in modo tempestivo, il 61enne è stato ingannato dal metodo “intermedio” (compromissione della posta elettronica aziendale), in cui i truffatori interferiscono con la corrispondenza tra venditore e acquirente, rendendo difficile distinguere tra posta elettronica autentica ed e-mail dannosa. .

Le frodi con questo metodo, tramite Internet, sono considerate le più comuni. Lo scorso marzo, un uomo d’affari di 48 anni di Larissa ha intentato una causa contro uno sconosciuto che sarebbe caduto vittima di una truffa altrettanto ben preparata da parte di estranei che hanno rubato un’e-mail da una società olandese e aperto un conto presso una banca irlandese. Larissa che ha ordinato il mangime per animali. Motore

L’altro ieri, la 61enne Larissa, che sta indagando sul caso, avrebbe truffato il vicedirettore della sicurezza. Più specificamente, secondo un rapporto del quotidiano Elephantarias, l’uomo d’affari di Larissa Vanquelis Cagares ha ordinato una macchina da un produttore italiano di macchine alimentari, che è un’azienda esistente perché collabora da molti anni.

L’accordo tra le due parti per l’acquisto della macchina è avvenuto lo scorso settembre, in questo contesto, l’imprenditore di Larissa ha iniziato a scambiare email con gli italiani. Cioè, lo scorso ottobre, truffatori ora sconosciuti hanno rubato e-mail e intercettato lettere aziendali inosservati. In questi casi, i truffatori tendono a intervenire aggiungendo un’e-mail aziendale: un segno di punteggiatura o una lettera in più. Una differenza che non si avverte facilmente è perché avviene nella corrispondenza esistente, e dato il clima di fiducia da entrambe le parti.

Sulla scia dell’accordo per l’acquisto di una macchina, Larizaos, che pensava erroneamente di parlare con un’azienda italiana, ha convinto e ha depositato la macchina per 33.300 euro in due rate. Ha pagato la seconda rata ai primi di dicembre e ha scoperto che la società italiana, preoccupata per il ritardo nell’esecuzione dell’ordine, non aveva mai ricevuto il denaro.

Secondo “ETD”, il denaro di Larissa è stato depositato in due conti diversi in una banca spagnola.

Se ti è piaciuto il nostro articolo, clicca qui

Per favore fallo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio