Le Ferrovie dello Stato italiane FS (Ferrovie dello Stato) investiranno 31 miliardi di euro del Programma di Ricostruzione dell’UE in un movimento integrato con la tecnologia sostenibile. Ferrovie vuole continuare a credere nella crescita dell’alta velocità e del trasporto regionale. Luigi Ferraris, presidente del Gruppo FS domenica, ha dichiarato: “Cerchiamo soluzioni sostenibili che tengano conto delle esigenze delle persone.

L’Italia sta cercando di portare più camion sui binari. Ad esempio, domenica nella città portuale di Brindisi, nel sud dell’Italia, è stato celebrato il primo viaggio in treno merci sulla rotta Brindisi-Forley. “I 312 camion che ogni settimana percorrono 700 chilometri tra Brindisi e Forley non sono più su strada, ma in treno”, ha affermato Theresa Bellanova, viceministro delle infrastrutture. I camion vengono trasportati in treno utilizzando l’innovativa tecnologia di movimentazione e trasporto RoadRailLink.

Grazie al finanziamento del Programma di Ricostruzione dell’UE, nei prossimi anni verranno effettuati investimenti non solo nelle ferrovie regionali. È prevista la ricostruzione di 48 stazioni ferroviarie. Grazie agli investimenti nel settore ferroviario verranno creati 20.000 nuovi posti di lavoro.

Dopo aver investito negli ultimi anni nel treno ad alta velocità sull’asse nord-sud Torino-Milano-Roma-Napoli, ora altre città sono meglio attrezzate. Quattro miliardi di euro vengono investiti in nuova tecnologia ferroviaria.

Da: papà