L’Italia chiede kiwi in Coppa degli Stati Uniti

L’Italia chiede kiwi in Coppa degli Stati Uniti

Fontane di champagne e volti sorridenti sulla bellissima nave “Luna Rosa”, lacrime di gioia sul volto del team boss Max Sirena: questa domenica parla dei cacciatori di Coppa America in Italia. Con altre due vittorie, il team Luna Rosa Prada Pirelli ha vinto la finale Challenger contro il team Aeneas UK di Sir Ben Ainsley. La squadra corse di Patricio Bertelli ha vinto la Prada Cup 7-1 ed è entrata nella 36a edizione della Coppa America per la seconda volta dal 2000. Gli italiani incontrano i difensori della Coppa Nuova Zelanda, come hanno fatto 21 anni fa. A quel tempo la sfida di Prada fu sconfitta dai kiwi 0: 5. Questa volta dovrebbe essere diverso.

© COR 36 | Borlangi Studio

Gli italiani festeggiano: il co-timoniere Jimmy Spit (a sinistra) attira tutta l’attenzione in questa scena, il capitano e il capo della squadra Max Sirena fanno il bagno nello champagne

Ripeti dal vivo: come l’italiana Luna Rosa Prada Pirelli ha vinto la finale della sfida domenica

Gli inglesi, che hanno perso dopo aver dominato il primo turno della finale di Prada Cup, non sono più in grado di funzionare all’altezza degli occhi di Assouri. L’evidente debolezza dell’aria leggera della sua “Britannia” era principalmente l’ostruzione con il vento medio occasionale con la luce. Con altre due vittorie dominanti, gli avversari italiani hanno dimostrato di aver messo insieme il miglior set complessivo per la missione dell’ultima giornata. L’idea esclusiva di alternarsi con due timonieri ha contribuito a questo: il tre volte olimpionico e poliedrico italiano gommone e barcaiolo Francesco Bruni di Palermo e l’esperto dei pesi massimi di Coppa d’Australia Jimmy Spittle di Sydney. Il presidente del team Max Sirena ha dichiarato: “Entrambi sono molto diversi, ma con un talento eccezionale. Sono molto bravi, si rispettano, si guidano a vicenda. La cosa buona è che la squadra li segue, e questa è la chiave di questo successo. “

Prada Cup 2021

© COR 36 | Borlangi Studio

Con una bottiglia di champagne e la ruota “Luna Rosa”: Jimmy Spittle e il team Luna Rosa Prada Pirelli festeggiano la vittoria

Prada Cup 2021

© COR 36 | Borlangi Studio

Un’immagine in codice per la finale della Prada Cup, salvo rare eccezioni: prima “Luna Rosa”, poi “Britannia”

Il velista di maggior successo nella storia del gioco in Gran Bretagna e la sua squadra sono stati ora spinti sulla panchina degli spettatori per questa edizione. Il quattro volte campione olimpico Sir Ben Ainsley, il suo stratega Giles Scott e la squadra britannica Inios hanno fallito per la seconda volta consecutiva, ma hanno vinto più della prima scena del 2017 e la loro giovane squadra segna la storia. Ainsley, che ha vinto la Coppa USA 2013 come eroe dell’ultimo minuto con il team Oracle USA, vuole continuare a lottare per la storica prima vittoria della Coppa di Gran Bretagna. Dopo aver terminato la sua squadra, il 44enne ha dichiarato domenica: “Volevamo vincere il trofeo, ma non abbiamo vinto. È una grande delusione. Jim (ndr: proprietario del team corse Jim Radcliffe) è salito a bordo per primo dopo il ultima gara per la nostra squadra. Era ancora un po ‘presto., Ma siamo sicuri di poter continuare. Non credo che la storia sia ancora finita “.

36. Coppa d'America

© COR 36 | Borlangi Studio

Il capitano Ainsley non ha promesso o offerto di continuare la storia della sua squadra britannica nella Coppa degli Stati Uniti dopo la finale. Ha espresso la sua speranza per questo …

La storia britannica è finita in questo ciclo della 36a Coppa. Alla domanda se gli italiani avrebbero preso l’inglese come sparring partner in acqua mentre si preparavano per lo scontro contro la Nuova Zelanda, Ainsley ha risposto: “Abbiamo fatto la nostra parte, d’ora in poi: lasciamo vincere la squadra migliore”. Qualunque cosa sia – Italia o Nuova Zelanda – Ainsley non sa o non vuole dubitare pubblicamente: “Non so quale delle due squadre stia scommettendo i miei soldi”.

Prada Cup 2021

© COR 36 | Borlangi Studio

Eccitazione di nuovo in porto: la vincitrice della Coppa Prada d’Italia veloce “Luna Rosa”

Per i cacciatori di trofei italiani, la gara era prima della gara. Hanno 13 giorni per preparare la barca e la squadra allo scontro del 6 marzo. Max Sirena ha dichiarato: “Dobbiamo lavorare di più e vedere se possiamo trovare un punto debole per attaccare la squadra neozelandese”. Alla domanda sulla sua valutazione della barca neozelandese, Sirena ha detto: “Hai una buona barca di un buon colore, guarda molto veloce. È sempre difficile determinare le prestazioni di un’altra barca. Sembri veloce, quindi sei al sicuro. Ammettiamolo adesso Jimmy e Seko. (Ndr: il soprannome di Francesco Bruni) Come abbiamo detto, abbiamo viaggiato molto, il che può essere un vantaggio, ma sono difensori per un motivo “.

Cosa hanno detto Skipper, Hellman e Strategists dopo la finale della Prada Cup: Jimmy Spittle, Francesco Bruni, Max Sirena, Sir Ben Ainsley e Giles Scott alla conferenza stampa

Quando sono entrati nella 36a Coppa degli Stati Uniti fuori Auckland il 6 marzo, gli italiani hanno permesso a milioni di fan nella loro patria di sognare il rivestimento d’argento per la terza volta. Prima dell’attacco di Patricio Bertelli all’inizio del Millennio, l’Italia era in piena frenesia nel 1992, quando “Il Moro de Venice” di Ra மோ l Guardini entrò in coppa con Hellman Francesco de Angeles e il brasiliano Dorban Griel. Nella partita di Coppa, la squadra di Guardini ha perso contro la squadra americana di Bill Koch 1: 4. Riusciranno tutte le cose belle della Coppa Italia a triplicare e scuotere il trono assiro neozelandese o spingere i kiwi? La scuderia “Luna Rosa” di Bertelli ha molta esperienza al Sesto Summit. Sotto la bandiera di “Luna Rosa” e alla luce della “Luna Rossa”, gli italiani sono ora entrati nella lista esclusiva dei 36 sfidanti che si contendono il trofeo nei 170 anni di storia della Coppa. In una lotta con i kiwi, tutto questo deve essere dimostrato in acqua per valerne la pena.

Extra: Le ultime due e decisive gare per la Coppa Prada domenica sono state nuovamente a favore degli italiani. Gara sette “Luna Rosa” vinta per un minuto e 45 secondi; Nell’ultima ottava gara, gli Azzurri erano 56 secondi di vantaggio sul “Britannia”. Nell’aria a dodici nodi, una penalità di partenza e una sorprendente manovra dell’ultimo minuto non hanno potuto essere evitate dagli inglesi. “Fantastico!” Dopo aver tagliato il traguardo, Francesco ha urlato ai microfoni a Bruni. Il capitano britannico Ainsley non era altro che il gesto ragionevole del perdente: “Bene, Luna Rosa. Bene, l’Italia. Il grosso problema dell’Italia per vincere di nuovo la Coppa degli Stati Uniti. Congratulazioni a Jimmy, Seco e ai ragazzi. Hai viaggiato in modo fantastico, meriti di vincere questo. finale.”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio