Le ondate di calore stanno aumentando nei laghi

Le ondate di calore stanno aumentando nei laghi

Il cambiamento climatico non sta solo causando temperature dell’acqua più calde sulla terra, ma anche temperature più elevate nei corpi idrici, nonché ondate di calore più frequenti e più pronunciate. Utilizzando immagini satellitari e modelli matematici, i ricercatori hanno ora calcolato gli effetti che i continui cambiamenti climatici avranno sulla temperatura dei laghi entro la fine del secolo. Se le emissioni di anidride carbonica rimangono elevate, le ondate di calore nei laghi diventeranno più intense e dureranno più a lungo. Le conseguenze per l’ecosistema dentro e intorno ai laghi non possono essere previste.

Il riscaldamento globale non sta solo causando un lento aumento della temperatura media globale e degli oceani, ma anche eventi meteorologici estremi come le ondate di calore. Diversi studi hanno già dimostrato che il cambiamento climatico sta portando a ondate di calore più frequenti sulla terra e in mare, che sono anche più intense rispetto agli anni precedenti. A ciò si associa il rischio di danni ambientali gravi e talvolta irreversibili, che comportano anche problemi economici e sociali, ad esempio se c’è scarsità d’acqua o alcuni alimenti non sono più disponibili. Si presume inoltre che i laghi svolgano un ruolo importante in questo contesto. Tuttavia, finora sono state fatte poche ricerche su come le ondate di calore influenzano questi corpi idrici.

Ondate di calore più lunghe e più forti

I ricercatori guidati da R. Iestyn Woolway del Climate Office dell’ESA hanno affrontato questa lacuna di conoscenza. Hanno modellato le variazioni di temperatura tra il 1901 e il 2099 per più di 700 laghi in tutto il mondo. Per fare ciò, hanno utilizzato immagini satellitari e un modello matematico che tiene conto, tra le altre cose, della temperatura dell’aria, della velocità del vento, dell’umidità, della radiazione solare e della pressione dell’aria. Lo hanno testato per diversi scenari con diversi livelli di emissioni di CO2. Come hanno determinato Woloway e colleghi, un’ondata di calore si verifica quando la temperatura superficiale di un lago è più alta per almeno cinque giorni consecutivi rispetto al 90 percento dei giorni tra il 1970 e il 1999.

Il risultato: “Entro la fine del 21 ° secolo, le ondate di calore saranno molto più calde e più lunghe”, affermano i ricercatori. Secondo i loro dati, la temperatura dell’acqua durante le attuali ondate di calore è di 3,7 gradi superiore alla temperatura media dei laghi di tutto il mondo. Lo studio ha scoperto che se le emissioni di gas serra rimanessero elevate, potrebbero salire a 5,4 gradi. Secondo le previsioni, aumenterà anche la durata delle ondate di caldo: mentre le ondate di calore nei laghi si sono placate finora solitamente dopo circa una settimana, nello scenario con le emissioni più alte potrebbe durare più di tre mesi. Per alcuni laghi, il caldo può diventare una nuova normalità.

Effetti di potenziali reazioni

Gli autori hanno preso in considerazione laghi di profondità compresa tra 2 e 60 metri. “Nei laghi profondi, le ondate di calore durano più a lungo ma sono meno intense rispetto alle acque poco profonde. Questo vale sia per i periodi storici che per quelli futuri. La ragione di ciò è che le acque profonde hanno una maggiore capacità di accumulo di calore e possono quindi, in una certa misura, assorbire le temperature Tuttavia, forti differenze di temperatura tra gli strati superiori e inferiori dell’acqua significano che il lago non si mescola altrettanto bene.

L’ecologo Moritz Lehmann dell’Università di Basilea osserva che se la miscelazione è scarsa, l’ipossia aumenta negli ammassi di acque profonde. E avverte che “in queste condizioni, il metano forma sempre più un gas a effetto serra”. Questo, a sua volta, aumenta il riscaldamento globale e quindi esacerba gli effetti. Gli autori non hanno incluso meccanismi di feedback nei calcoli.

Effetti sugli ecosistemi

Il riscaldamento può anche avere conseguenze disastrose per gli ecosistemi lacustri e per tutti coloro che ne dipendono. Le ondate di calore possono favorire alcune specie mentre altre sono private del diritto di voto o addirittura estinte. Ciò potrebbe portare a cambiamenti nella composizione delle comunità di specie “, spiega Lutz Peeks, presidente dell’Aquatic Ecology and Evolutionary Biology Working Group presso l’Università di Costanza, che non è stato coinvolto nello studio.

Tuttavia, è difficile prevedere come le ondate di calore altereranno gli ecosistemi. Poiché le specie interagiscono sempre con altre specie, queste transizioni nella composizione delle specie sono complesse. Ad esempio, una specie può avere un’elevata tolleranza alle ondate di calore, ma la sua preda, ad esempio, no, e questo a sua volta potrebbe portare all’estinzione del predatore. Misurare le curve di tolleranza per le singole specie può aiutarci solo in misura limitata “, afferma Beeks.

Inoltre, i dati forniscono solo informazioni sulle pubbliche relazioni. “Cosa significa questo per un particolare lago, ad esempio in Europa centrale, e quali sono le conseguenze specifiche di ciò nel sito non possono essere dedotte dallo studio”, commenta Diana Rischid, esperta di cambiamenti climatici dell’Helmholtz Center Geesthacht. Per questo, è necessario eseguire simulazioni più dettagliate e risolverle spazialmente. Il presente studio dimostra chiaramente l’impatto del futuro sviluppo delle emissioni di gas serra sulle acque interne di tutto il mondo. In uno scenario con emissioni inferiori, le ondate di calore saranno più forti e più lunghe di prima, ma con un aumento della temperatura di 4 ° e una durata stimata di 1 mese, saranno più miti rispetto allo scenario estremo negativo.

Quelle: R. Iestyn Woolway (ESA Climate Office) et al. Nature, Doi: 10.1038 / s41586-020-03119-1

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio