L’aggiornamento a macOS 11 Big Sur può rendere inutilizzabili i dispositivi Mac

L’aggiornamento a macOS 11 Big Sur può rendere inutilizzabili i dispositivi Mac


Non c’è tempo adesso?

Tre mesi dopo il rilascio del sistema operativo desktop macOS Big Sur, l’installazione dell’aggiornamento in determinate circostanze può causare errori fatali e rendere inutilizzabile il tuo Mac.

MacOS 11 Big Sur È stato ufficialmente rilasciato a tutti gli utenti nel novembre 2020 dopo una lunga fase beta. Da allora, Apple ha rilasciato due aggiornamenti con correzioni e miglioramenti generali. Tuttavia, non sembra risolvere tutti i problemi seri, poiché Mr. MacRapporti di Intosh. Se durante il processo di aggiornamento non è disponibile spazio di archiviazione sufficiente, i dati possono essere persi.

MacOS 11 Big Sur richiede almeno 35 GB di spazio libero

Il maestro del mare. Macintosh (Attraverso 9to5 Mac) Non controllare il programma di installazione per macOS Big Sur prima di avviare l’aggiornamento per vedere se c’è abbastanza memoria disponibile per il processo di aggiornamento. Una volta che il sistema avvia il processo di aggiornamento, il tuo Mac non può più rispondere e i dati possono essere danneggiati in modo permanente. Anche se il processo di aggiornamento sembra funzionare correttamente, verso la fine dell’installazione verrà visualizzato il seguente messaggio: “Si è verificato un errore durante la preparazione dell’aggiornamento software”.

Secondo Apple, il primo aggiornamento da macOS Sierra o successivo a macOS Big Sur richiede almeno 35,5 GB di spazio disponibile, ma questo non include il programma di installazione da 13 GB per macOS Big Sur. Quando si aggiorna da una versione precedente, Big Sur necessita anche di 44,5 GB di spazio libero, Apple spiega.

Quasi fatto!

Fare clic sul collegamento nell’e-mail di conferma per completare la registrazione.

Desideri maggiori informazioni sulla nostra newsletter?
Scopri di più adesso

Apple Silicon: quest’anno possiamo contare su dispositivi Mac e Macbook

MacOS Big Sur – Anche le versioni 11.2 e 11.3 sono interessate

Apple non sembra aver ancora scoperto questo bug, poiché, secondo Mackintosh, si sta occupando anche di Rilasci Big Sur 11.2 E il 11.3 beta È ancora riproducibile. Si dice che chiunque abbia già installato Big Sur sul proprio computer non dovrebbe avere problemi con gli aggiornamenti OTA a una versione più recente.

Se si verifica l’errore, il sistema può essere salvato solo con un backup utilizzando una macchina del tempo. Il disco rigido deve essere completamente eliminato e macOS reinstallato. Il problema è più problematico con i Mac con chip T2, i cui dati sono protetti dalla crittografia del disco rigido Apple Filevault 2, secondo il post del blog: In modalità di ripristino, la password inserita correttamente non è più accettabile e non è possibile accedere ai dati privati.

Se non è presente alcun backup corrente, l’unica opzione è Secondo MacMacOS 10.13 o 10.14: solo con queste versioni è possibile accedere a un Mac bloccato tramite la modalità disco di destinazione e la decrittografia del disco rigido. Anche in questo caso, questo non è possibile con le nuove versioni di macOS.

I più letti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio