La Corte penale avvia le indagini sui crimini di guerra in Palestina

La Corte penale avvia le indagini sui crimini di guerra in Palestina

Il procuratore della Corte penale internazionale ha avviato un’indagine sui crimini di guerra nei territori palestinesi. Fatou Bensouda non ha fornito dettagli sulle indagini come i possibili sospetti. Questo sarà determinato in un secondo momento. Tutte le indagini saranno condotte “in modo indipendente, imparziale e obiettivo”.

Bensouda ha affermato in passato che ci sono prove sufficienti dei crimini commessi dall’esercito israeliano Hamas E i gruppi armati palestinesi durante la guerra di Gaza nell’estate del 2014. Le indagini che sono ora iniziate riguardano, secondo le loro dichiarazioni, eventi che si sono verificati dal 13 giugno 2014.

Israele respinge fermamente le indagini della Corte penale internazionale e non ne riconosce l’autorità. La Palestina è uno Stato parte della Corte penale internazionale dal 2015. Ciò significa che la corte è anche responsabile dei crimini commessi lì. Diversi paesi, organizzazioni ed esperti legali internazionali hanno preso posizione nella controversia legale. La Germania ha dichiarato che la Palestina non è uno stato dal punto di vista del governo federale. Pertanto non vi è alcuna base per la giurisdizione del tribunale.

Icona: specchio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio