Italia in lite per la Nazionale

Italia in lite per la Nazionale

NSPuò la nazionale di un Paese democratico lasciare gesti di portata universale a capricci e preferenze private? E’ di questo che si discute attualmente in Italia, dove l’euforia per l’1-0 degli Azzurri sul Galles è durata solo un breve periodo prima che scoppiasse la polemica che da allora ha tenuto col fiato sospeso i tifosi italiani. Prima del fischio d’inizio di domenica scorsa, il Galles è caduto in ginocchio per un momento. Il gesto è stato un tributo al movimento Black Live Matters ed è stato copiato milioni di volte in tutto il mondo dall’omicidio di George Floyd nel maggio 2020 a Minneapolis, su campi da baseball, campi da basket e persino calcio. Tuttavia, non sono mai stati visti prima allo Stadio Olimpico di Roma e non sono mai stati visti da un giocatore italiano. Ma questa volta, cinque giocatori italiani hanno seguito l’esempio del gallese. Altri sei non lo fecero – e il cielo cadde sull’equipaggio.

Social media, giornali e programmi TV masticano i nomi dei giocatori che hanno fatto una cosa o l’altra; Sono celebrati come eroi o etichettati come falliti e le loro biografie vengono controllate per episodi razzisti o antirazzisti. Alcuni fanno il tifo per un’Italia unita e felice nello spogliatoio, che è libera di decidere se sostenere o ignorare il movimento globale antirazzista. Altri vedono la scena come una scandalosa prova del razzismo insito nel calcio italiano, anche in tutto il Paese. Ma in effetti, la scena non ha rivelato né approvazione né disapprovazione. Piuttosto, quello che ho visto sul prato romano è stato il risultato di una grande ingenuità, ignoranza e caos.

Alcuni si inginocchiano, altri stanno in piedi

Se hai guardato bene il momento, te ne sei accorto: nessuno dei giocatori italiani aveva pensato in precedenza alla possibilità di una caduta al ginocchio. Sembravano sorpresi e esitavano peggio della loro destra dopo il cenno del cameriere – come se stessi giocando a calcio in uno dei campi da calcio, e all’improvviso gli altri compagni di squadra hanno fatto qualcosa di inaspettato che ti ha fatto chiedere: dovrei essere coinvolto ora? Alcuni hanno partecipato, altri hanno permesso – senza certo pensare consapevolmente all’omicidio di George Floyd o al fatto che milioni di persone li stavano guardando, giudicando e interpretando in quel momento.

Ma l’EM Stadium non è un campo da calcio. La Nazionale italiana ha perso un momento che poteva essere un impegno importante per il movimento antirazzista e ha rafforzato l’immagine degli Azzurri nel mondo. Perché i tornei internazionali non hanno mai riguardato gli obiettivi. Riguarda anche come un paese si presenta attraverso la sua squadra nazionale – e questo include non solo le sue prestazioni atletiche, ma anche la loro comprensione della giustizia e i gesti simbolici che fanno a bordo campo o in campo. In questo torneo del 2021, il più importante è l’inginocchiarsi simbolico in omaggio al movimento antirazzista.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio