Intervista al Regisseur Luca Guadagnino

Intervista al Regisseur Luca Guadagnino

Il regista italiano Luca Guadagnino è noto per opere famose come “Io sono l’amore“,”Una spruzzata più grandeDramma d’amore nominato all’OscarChiamami con il tuo nomeLa nuova edizione 2018 disuspenseCon il dramma di prossima uscita Who We Are, una coproduzione di HBO e Sky Atlantic, il regista di Palermo ha presentato la sua prima serie TV nell’autunno 2020. Guadagnino ha scritto tutto con Francesca Mannieri e Paolo Giordano. Nel frattempo, il Maestro ha lanciato gli otto episodi lui stesso.

La storia si svolge nel 2016 in una base militare statunitense nella città portuale italiana di Chioggia, vicino a Venezia. L’attenzione si concentra sulla speciale amicizia tra lo sconosciuto di 14 anni Fraser (Jack Dylan Grazer) – la cui madre, il colonnello Sarah Wilson (Chloe Sevigny), comanda la caserma – e il soldato sicuro di sé Caitlin (Jordan Christine) Simon). Nel gruppo anche: Alice Braga, Spence Moore II, Faith Allaby, Francesca Scorsese, Ben Taylor, Corey Knight, Tom Mercer, Beatrice Barrichella, Sebastiano Bigazzi, Vitoria Putin, Nicole Silpan, Maria Teresa Serantola e il rapper Kid Cody (civile: Scott Miscode).

Da domenica 7 marzo 2021, i tossicodipendenti delle soap opera tedesche possono ora dare un’occhiata a We Are Who We. La stagione di lancio viene pubblicata ogni settimana tramite Starzplay. Ci è stato permesso di parlare con Guadagnino prima …

Luca Guadagnino nell’intervista a Serienjunkies.de

Serienjunkies.de: Sei un regista rispettato e hai molti progetti entusiasmanti in corso. Perché vuoi incatenare adesso?

Luca Guadagnino:Non era “adesso”. Ho girato la serie un anno fa, o poco più di un anno fa. L’ho preparato e sviluppato tre o quattro anni fa. Era il 2017. Quindi non era tardi.

Allora cosa ti ha spinto a farlo in quel momento?

Guadagnino:Penso che sia stata una possibilità lavorare con il produttore Lorenzo Milli e gli scrittori Francesca Mannieri e Paolo Giordano. Puoi, tutte le decisioni che prendo dipendono sempre dalle persone con cui voglio trattare.

Quali sono le sfide del passaggio alla catena media?

Guadagnino:Non c’era niente. L’unica sfida è sempre l’intelligenza delle persone con cui lavori. Quando incontri persone intelligenti, si è artisticamente tentati di provare cose nuove. Se incontri persone che non lo sono e non puoi parlare con loro, questo è un problema.

Basandomi sui tuoi film, ho l’impressione che tu sia interessato principalmente a personaggi che provengono da un ambiente di classe o almeno molto istruito. Ma “We Are Who” si svolge su una base militare e di solito non è associato alla cultura. E comunque cosa indossavi?

Guadagnino:Non posso commentare su questo perché non sono d’accordo con te. Ma posso dirti che la base militare è stata un’idea che mi è venuta in mente mentre scrivevo con Francesca e Paolo. Mi è piaciuta la miniatura di una base militare. Mi piaceva l’idea di un luogo speciale e unico. È una rappresentazione limitata della società e della realtà. E ci sono regole proprie, con un forte senso della disciplina. mi è piaciuto molto

Sei rimasto sorpreso dal fatto che l’esercito americano inizialmente abbia appoggiato il fuoco sulla base?

Guadagnino:Ero così stupito e totalmente scettico al riguardo. Ho chiesto ai produttori: “Sei sicuro che ci sosterranno davvero?” Avevo i miei dubbi e avevo ragione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio