Iniziative e presentazioni diocesane – Südtirol News

Iniziative e presentazioni diocesane – Südtirol News

Bolzano – La chiesa celebra sempre l’11 febbraio la Giornata mondiale della malattia. Il Memorial Day è stato avviato da Papa Giovanni Paolo II e vuole concentrarsi sulla memoria di tutti i malati e privilegiati. Per il vescovo Evo Moser, avvicinarsi ai malati, agli anziani e al lutto è uno dei modi più tangibili in cui possiamo vivere una spiritualità duratura nella sequela di Gesù. Il Dipartimento di Pastorale per i Malati e il Lutto dell’Arcidiocesi ha raccolto suggerimenti e documenti su www.bz-bx.net/leben/krankheit-und-trauer.

La Giornata Internazionale del Malato, domani, 11 febbraio, in commemorazione della Madonna di Lourdes, è quest’anno sotto la parola Gesù “Il tuo maestro è uno solo, ma siete tutti fratelli” dal Vangelo di Matteo. Il Memorial Day stabilito da Papa Giovanni Paolo II nel 1993 si terrà per la 29a volta quest’anno e si concentrerà sulla memoria di tutti coloro che sono stati malati e che sono stati identificati.

Papa Francesco ha scritto nel suo messaggio in occasione della Giornata mondiale del malato 2021 che “Questa giornata mondiale è una buona opportunità per prestare un’attenzione speciale ai pazienti ea coloro che li aiutano negli ospedali, nelle case di cura o in seno alle loro famiglie. E alle società per dare. Penso soprattutto a tutti coloro che soffrono per le conseguenze della pandemia di coronavirus in tutto il mondo “.

Durante il lungo periodo della pandemia di Coronavirus, l’Arcidiocesi di Bolzano ha sottolineato anche l’importanza di prendersi cura dei deboli, dei deboli, dei malati, dei morenti e del lutto. Il Coronavirus ha dimostrato incessantemente cosa succede quando perdiamo la rete umana di vicinanza alla malattia e al dolore. Ci ha illustrato l’urgenza di una nuova cura pastorale per i malati e il lutto. I nostri sacerdoti continuano a svolgere un lavoro importante qui. La cura pastorale dei malati, degli anziani, dei moribondi e il lutto del lutto non possono e non devono essere delegati al solo parroco. Dovrebbe interessare l’intera parrocchia. Spero che questo importante argomento venga ripreso dai consigli parrocchiali e dalle équipe parrocchiali, e che molti assistenti lo facciano. Avvicinarsi ai malati, agli anziani e al dolore è uno dei modi più tangibili in cui possiamo vivere una spiritualità incrollabile nella sequela di Gesù “, ha scritto il vescovo Evo Moser.

Il Dipartimento della Malattia e del Lutto dell’Arcidiocesi ha riassunto suggerimenti, informazioni, documenti e presentazioni educative sulla cura pastorale per i pazienti sul sito web www.bz-bx.net/leben/krankheit-und-trauer. In questa pagina troverete, tra le altre cose, i documenti dei corsi di formazione in modo da poter lavorare in piccoli gruppi nelle parrocchie e nelle unità di assistenza pastorale che sono radicate e in rete sul territorio. Ci sono anche corsi online offerti dalla Conferenza episcopale italiana (in italiano) o tutte le informazioni sulla pastorale ospedaliera e il Movimento Caritas per gli anziani.

Da: mk

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio