Il Myanmar mette in piazza il suo ambasciatore di Londra: la politica

Il Myanmar mette in piazza il suo ambasciatore di Londra: la politica

Il diplomatico è un dichiarato oppositore della giunta del suo paese. Ora non gli era più permesso entrare nel suo posto di lavoro, la sua ambasciata in Gran Bretagna.

L’ambasciatore del Myanmar in Gran Bretagna, dichiarato oppositore della giunta nel suo Paese, è stato chiuso dalla sua ambasciata a Londra. Kyaw anche se al Maine è stato negato l’accesso all’edificio nel centro della capitale britannica, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa britannica giovedì mattina presto. La British Broadcasting Corporation (BBC) ha citato l’ambasciatore dicendo che l’addetto militare gli aveva chiesto di lasciare l’edificio e che non era più il rappresentante del paese.

Il telegrafo Secondo Kyaw, i visitatori di Min hanno detto: “Hanno detto di aver ricevuto un ordine dalla capitale, quindi non mi hanno lasciato entrare”. L’ambasciatore ha espresso la speranza che il governo britannico non permetta che ciò accada. Ha descritto l’incidente come un “colpo di stato” da parte dell ‘”Esercito del Myanmar”. Secondo la polizia metropolitana di Londra, le persone si sono radunate fuori dall’ambasciata per protestare contro la chiusura dell’ambasciatore.

I visitatori di Kyaw Min, secondo quanto riferito, si sono presentati come oppositori del colpo di stato militare nel paese del sud-est asiatico a marzo. Ha chiesto il rilascio del fragile Primo Ministro Aung San Suu Kyi. Il 75enne è agli arresti domiciliari.

In Myanmar, molte persone in tutto il paese sono scese in piazza per settimane per protestare contro il colpo di stato dei generali all’inizio di febbraio. L’AAPP stima che più di 580 persone siano morte dal colpo di stato e 2.750 persone siano attualmente in detenzione. Si teme che il numero delle vittime sarà molto maggiore.

Dopo il colpo di stato del 1 ° febbraio nell’ex Birmania, i militari hanno arrestato di fatto il primo ministro Aung San Suu Kyi e imposto lo stato di emergenza per un anno. I manifestanti chiedono il ritorno alle riforme democratiche e il ripristino del governo civile di Suu Kyi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio