Il consigliere nero di Boris Johnson si è dimesso

Il consigliere nero di Boris Johnson si è dimesso

Il capo consigliere nero di Johnson si è dimesso dopo che un rapporto sul razzismo in Gran Bretagna ha causato un putiferio. Il governo nega l’esistenza di qualsiasi contatto e altri lo sospettano.

Il principale consigliere nero del primo ministro britannico Boris Johnson si è dimesso dopo che un rapporto sul razzismo ha suscitato indignazione. Downing Street ha annunciato giovedì che Samuel Casumo si è dimesso la scorsa settimana. Il giorno prima, un rapporto commissionato dal governo è emerso dal Committee to Combat Racism and Racial Inequality (CRED), che non ha visto razzismo strutturale nella società britannica.

Kasumo avrebbe voluto dimettersi già a febbraio dopo essersi lamentato delle tensioni “insopportabili” a Downing Street. A quel tempo, ha detto che il Partito conservatore di Johnson stava “perseguendo una politica di divisione”, ha riferito la BBC. Kasumo era un consigliere speciale per la società civile.

Non ha nulla a che fare con la pubblicazione di CRED

Un portavoce del governo ha confermato le dimissioni di Kasumo dal suo incarico a maggio, ma ha sottolineato che la decisione non ha nulla a che fare con il rilascio del rapporto del centro. Il Comitato per il razzismo e la disuguaglianza razziale (CRED) è stato creato solo l’anno scorso dopo le proteste del movimento Black Lives Matter.

Il rapporto CRED ha causato indignazione nel Regno Unito. Descrive che, sebbene il pregiudizio persista nel paese, non è “razzista istituzionalizzato”. Johnson ha detto che il giornale aiuterà a educare i politici “sulla vera natura delle barriere e della discriminazione che le minoranze sentono senza dubbio”. “Ci sono problemi molto seri legati al razzismo nella nostra società che dobbiamo affrontare”, ha aggiunto.

L’uscita di Casumu la dice lunga

Secondo il rapporto di 264 pagine, il paese può essere visto come “un modello per altri paesi a maggioranza bianca”. A questo proposito, sono state formulate 24 raccomandazioni, anche sul rafforzamento della fiducia tra la polizia e le minoranze.

La portavoce del partito laburista di opposizione Marsha de Cordova ha detto che l’uscita di Casumo la dice lunga, nonostante il governo abbia negato il suo legame con il rapporto. Ha detto che il rapporto “sembra glorificare la schiavitù e implica l’assenza di razzismo istituzionalizzato, nonostante le prove del contrario”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio