Il concorrente di sci Schmid ha mancato la storica medaglia ai Mondiali

Il concorrente di sci Schmid ha mancato la storica medaglia ai Mondiali

Che sfortuna Alexander Schmid: era un pattinatore artistico tedesco poco prima di vincere una medaglia storica ai Mondiali di Cortina. Al terzo posto non ha tagliato il traguardo in finale. Non deve incolpare se stesso. E ci sono anche elogi da Alpinchef.

Cortina d’Ampezzo (dpa) – Quando il suo sogno di una medaglia è stato disperso in una grande nuvola di neve, Alexander Schmid è stato costretto a sedersi per un po ‘sulla pista e respirare scioccato.

Non c’è metallo storico prezioso per la squadra di pattinaggio tedesca, né un meraviglioso lieto fine per la potentissima Allgäu a Cortina d’Ampezzo: il fallimento nella seconda manche dello slalom gigante ha portato Schmid a salire sul podio venerdì e solo secondo La medaglia tedesca nella storia della Disciplina di base nella storia della Coppa ha deluso il mondo.

Dopo che il 26enne è scivolato nel burrone con la testa che pendeva dal lato della difficile scogliera di Labirinti, ha dovuto riprendersi. “E ‘stato molto amaro”, ha detto in una prima analisi dopo il fallito colpo di stato, a portata di mano grazie al terzo posto dopo il primo tempo del mattino. “Ci vuole tempo per assorbire”, ha detto Schmid, mentre è stato festeggiato il sorprendente campione del mondo Matteo Fever. Il fatto che il suo connazionale francese Alexis Pintoro sia stato eliminato dai migliori candidati e capitano al primo turno non è stato certo una consolazione.

Tuttavia, l’atleta reale di SC Fischen ha cercato di evidenziare gli aspetti positivi di questa Coppa del Mondo. C’era anche qualcosa da festeggiare, una medaglia di bronzo nella gara a squadre, anche un giorno dopo un amaro quarto posto nella corsa parallela. Ha detto: “Certo che porterò una medaglia con me a casa, sono così felice”. Ma il metallo prezioso nel tradizionale slalom gigante vale ovviamente di più.

E sarebbe stato storico. Nei 90 anni di storia dei campionati di pattinaggio World Series, Marcus Wassmayer è stato l’unico tedesco a vincere una medaglia d’oro nello Slalom Gigante del 1985 a Bormio. Il compagno di squadra Stefan Lewitz, che è arrivato settimo (+1,99), ha detto: “Mi dispiace davvero per Alex”. “Lo ha fatto davvero, sta guidando un percorso incredibilmente veloce. Oggi ha fatto molto bene nel primo round.”

Sulla diapositiva, troppo combattuta, Schmid ha mostrato la sua forma nelle finali per i primi pochi gol. Ma poi ha perso una svolta a destra e ha colpito il cancello successivo solo con una situazione di emergenza. In mezzo alla neve che cadeva, ha cercato di guidare, ma è scivolato attraverso il cancello successivo.

Non deve incolpare se stesso. “È un torneo mondiale, le medaglie sono tutto ciò che conta. Devi rischiare qualcosa per vincere qualcosa. O funziona o no”. Oltre a Faivre, che ha vinto il suo secondo oro dopo la prova parallela, ha lavorato anche con Luca de Aliprandini dell’Italia medaglia d’argento e il campione austriaco in carica Marco Schwartz sul bronzo.

“Non è una gamba rotta”, ha detto il tecnico alpino tedesco Wolfgang Mayer elogiando Bishmid: “È stata una grande prestazione qui prima di lui e di tutta la squadra ai Mondiali. Abbiamo già quattro medaglie, che avrebbero potuto essere di più. bene. “

Dopo la Coppa del Mondo piena di emozioni, Schmid ora sta tornando a casa in Allgäu per “alcuni giorni di riposo”, ha detto. Il prossimo fine settimana, i prossimi due giganti della Coppa del Mondo saranno a Bansko. Vuole portare con sé la fiducia in se stesso da Cortina. Ha detto: “Sono stato in grado di partecipare pienamente a tutte e tre le gare, e lo porterò con me”.

© dpa-infocom, dpa: 210218-99-499490 / 8

Risultato e tempistica del live

Programma della Coppa del mondo

Home page della Coppa del Mondo

Rapporto DSV sulla rosa della Germania ai Mondiali

Metodi di Coppa del Mondo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio