Eurostat: L’economia greca è “vaccinata” nel 2020

Eurostat: L’economia greca è “vaccinata” nel 2020

Scritto da Dasos Dasopoulos

In primo luogo in termini non solo di compensare la perdita di reddito, ma anche di mantenere i posti di lavoro tra gli Stati membri dell’UE. La Grecia è stata classificata da Eurostat per le misure di sostegno di 0,024,06 miliardi attuate dall’inizio di quest’anno.

In particolare, l’indagine Eurostat, che misura l’impatto delle epidemie (bassa, media e alta) sul reddito da lavoro pagato prima e dopo le attività di sostegno di ciascun membro, colloca la Grecia al terzo posto in termini di reddito tra i 27 Stati membri dell’UE.

In Grecia, la perdita media di reddito dovuta a un’epidemia è stimata al 7,3% per tutti i tipi di reddito. Dopo aver implementato le misure di sostegno, riempie il 3,3%, controllando la perdita al 4%. A livello europeo, la perdita di reddito dovuta a COVID-19 è ridotta dal 4% al 2% dopo le misure di sostegno.

I Paesi Bassi generano un supplemento di reddito totale, che prevede una perdita media del 3,8% dal coronavirus, compensando la perdita totale attraverso le proprie misure di sostegno. La Francia è seconda per cambio, sostituendo la perdita del 7,8% con il 4,6% con strumenti di supporto, controllando la perdita al 3,2%. Il Portogallo, che è vicino al 4% della perdita media di reddito prevista a causa del COVID-19, riduce la perdita di reddito del 2% attraverso attività di supporto. In Italia, una riduzione del 4% del reddito è compensata solo dall’1,8% delle misure di sostegno. In Spagna la perdita di reddito è stimata al 3,8% e solo l’1,6% è sostituito da misure di sostegno. In Irlanda, la perdita media epidemica è del 4,2% e l’intervento del governo riduce la perdita di entrate al 3,5%. Paesi come la Danimarca (1,4%) e la Svezia (0,4%) guadagnano il reddito più basso attraverso le attività di supporto, mentre in Finlandia non vi è alcun reddito aggiuntivo da attività di supporto.

Secondo lo stesso sondaggio, la Grecia è uno dei paesi che più sostengono i redditi bassi. Le loro perdite di reddito sono state ridotte di oltre l’8%, che è la terza percentuale più alta dopo Croazia e Francia e il doppio della media europea, dove la perdita di reddito minima è compensata del 4%. La ricerca chiarisce che non ci sono dati sufficienti per fare un confronto relativo alla trasformazione del reddito dei lavoratori autonomi all’interno dell’UE.

Mercato del lavoro

Inoltre, la sezione di conservazione per un periodo del 30 giugno 2021 (attraverso l’anticipo rimborsabile 4) offre alla Grecia una buona posizione nel mantenere i posti di lavoro dopo l’attuazione di misure a sostegno dell’economia.

La Grecia ha la terza probabilità più bassa (appena 0,01) nell’UE di misurare la probabilità di perdere il lavoro a causa di un’epidemia (bassa – media – alta) e il lavoratore con il reddito più alto perde il lavoro in Croazia. I conflitti sono minori nella sola Repubblica Ceca.

Al livello di reddito medio, Francia, Svezia e Lussemburgo hanno la terza probabilità più bassa di perdere il lavoro (0,02). La perdita di reddito dei lavoratori a reddito medio in Slovenia, Croazia e Repubblica Ceca è leggermente inferiore.

La Grecia è al 5 ° posto con una probabilità di 0,03, dopo Cipro, Slovenia, Paesi Bassi e Repubblica Ceca, nella categoria critica del reddito da lavoro basso.

Risorse finanziarie

Finora sono stati sacrificati circa 19 miliardi di prestiti e un avanzo primario di circa 5 miliardi di euro per coprire il costo totale di 24 miliardi, spesi direttamente o indirettamente in attività di sostegno economico dall’inizio dell’anno.

In particolare, dall’inizio dell’anno, il governo greco è avanzato per prendere in prestito nuovo debito attraverso cinque emissioni obbligazionarie con tassi di interesse storicamente bassi attraverso titoli di stato greci per un valore di 12 miliardi. In particolare, ha preso in prestito $ 2,5 miliardi dall’emissione di un’obbligazione a 15 anni con un tasso di interesse dell’1,91% il 2 febbraio e வழங்க 2 miliardi dall’emissione di un’obbligazione a 10 anni emessa il 18 dall’emissione di un’obbligazione a 7 anni con un tasso di interesse del 2% e un tasso di interesse di ஆண்டு 3 miliardi. Giugno con un tasso di interesse dell’1,57%. Nell’ultima emissione dell’obbligazione a 10 anni fino ad ora, il 2 settembre, il governo ha raccolto dai mercati 2,5 miliardi di euro con un tasso di interesse dell’1,23%. In una recente emissione, la Grecia ha riemesso la sua obbligazione a 15 anni a febbraio, raccogliendo 2 2 miliardi dai mercati a un costo inferiore a $ 1,2 miliardi.

Allo stesso tempo, il governo ha aumentato il proprio debito offrendo al governo greco buoni fruttiferi elevati di 1,6 miliardi, approfittando dei tassi di interesse molto bassi e negativi offerti dai mercati, dall’ECP e dall’ECP. Come risultato dei prestiti della BEI durante tutto l’anno, ha pagato 2,5 miliardi di interessi extra e 3,5 miliardi in sospeso.

Infine è stato distribuito sulla sospensione del pagamento dei prestiti fiscali e dei contributi assicurativi, con un avanzo primario stimato iniziale di 5 5 miliardi.

A livello finanziario nel suo insieme, quest’anno la Grecia dovrà affrontare una recessione del 17% del PIL se il 7% del PIL non viene implementato come misura di sostegno, mentre il PNL mantiene la fiducia in una recessione a una cifra nel bilancio per l’anno che si concluderà tra pochi giorni, nonostante una previsione di bilancio del 10,5%. .

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio