Elon Musk promette il regolare funzionamento dell’accesso a Internet via satellite da ottobre

Elon Musk promette il regolare funzionamento dell’accesso a Internet via satellite da ottobre

Starlink dovrebbe entrare in funzione regolarmente a ottobre. (Schermata: t3n/Starlink)

La fase beta di Starlink dovrebbe concludersi ad ottobre. Verrà quindi avviato il normale funzionamento e gli utenti dovrebbero già ricevere i dati sulle prestazioni promessi.

Non è un comunicato stampa ben scritto di SpaceX che annuncia la fine della fase beta, iniziata ingiustificatamente sotto il nome di “meglio che niente” nell’ottobre 2020. Invece, dovrebbe bastare un tweet. E questo è estremamente raro, come nel caso di Elon Musk. Quando gli è stato chiesto dall’utente di Twitter Overshield quando Starlink avrebbe terminato la fase beta, il capo di SpaceX ha risposto in due parole:

Il mese prossimo, quindi dovrebbe essere molto tempo dopo. Naturalmente, la domanda su quali regioni del mondo dovrebbe applicarsi la dichiarazione rimane senza risposta. Sembra improbabile che Starlink ponga fine alla beta di Better Than Nothing in qualsiasi parte del mondo e torni a funzionare regolarmente. D’altra parte, è probabile che la dichiarazione sia più correlata alla patria di Musk, gli Stati Uniti, e forse al suo vicino Canada.

In ogni caso, finora il servizio ha fornito Internet veloce dallo spazio solo a 17 paesi. In Germania, Starlink è gestito con un’approvazione di un anno dalla Federal Network Agency, che consente a SpaceX di valutare le stazioni degli utenti. Starlink può essere già ordinato in Germania Da febbraio. Il dispositivo è arrivato alla scrivania dell’editore t3n poco più di una settimana fa ed è attualmente in fase di preparazione per il test. Starlink attualmente costa € 99 al mese, più € 558 per l’hardware.



È chiaro che l’espansione sta andando secondo i piani

Secondo i dati di, Starlink è stato ancora mostrato negli Stati Uniti nel secondo trimestre del 2021 Speedtest.net Valori medi di circa 97 Mbps in downstream e 14 Mbps in upstream con una latenza di 45 ms. Sono state effettuate segnalazioni aneddotiche di valori superiori a 300 Mbit/s a valle e 60 Mbit/s a monte.

Quasi fatto!

Fare clic sul collegamento nell’e-mail di conferma per completare la registrazione.

Desideri maggiori informazioni sulla newsletter?
Scopri di più ora

Sarebbe molto vicino a quanto promesso da Elon Musk nel febbraio di quell’anno. E aveva promesso lo stesso downstream con una latenza inferiore a 20 millisecondi “entro quest’anno”. Con ogni satellite aggiuntivo, la connettività e i tempi di risposta continueranno a migliorare. A medio termine, SpaceX punta a una latenza inferiore a dieci millisecondi. dovrebbe anche Nuovi Cube-Sat con Laser-Link help , che possono scambiarsi dati in orbita senza dover tornare ogni volta alle stazioni di terra sulla Terra.

Potrebbe interessarti anche questo

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio