È così che Intel si difende dall’M1 di Apple

È così che Intel si difende dall’M1 di Apple

Presentato a novembre 2020 una mela Tre I primi dispositivi con il proprio processore M1. Questo nuovo chip si basa sull’esperienza pluriennale di Apple, che la società è riuscita a combinare con iPhone e iPad, tra le altre cose. Nonostante la simulazione, i nuovi dispositivi sono riusciti a stupire in diversi test. Il nuovo chip in MacBook Air, MacBook Pro 13 o Mac mini è solo l’inizio di ciò che molti osservatori si aspettano dalle soluzioni speciali di Apple del futuro.

Circa tre mesi dopo l’annuncio di Apple, Intel si sta difendendo pubblicando i propri standard. La presentazione è stata fatta includendo i risultati dei test e altri confronti, tra gli altri Hardware TOMS Il petto. Gli standard provengono da aree come la produttività, la creazione di contenuti e i giochi.

Benchmark: test selezionati con cura rendono Intel un buon aspetto

Come base per i primi benchmark, Intel ha utilizzato un sistema con un Core i7-1185G7 e 16 GB di RAM, che doveva competere con il MacBook Pro con il chip M1 e anche con 16 GB di RAM. I dispositivi di Tom notano che questo chip è stato utilizzato raramente fino ad ora. I compagni conoscono un solo sistema – MSI Prestige 14 Evo – in cui è possibile trovare questo processore. La maggior parte dei produttori si affida a Core i7-1165G7.

Secondo Intel, il suo sistema è più del 30% più veloce nei test con Chrome. Negli standard di Office 365, il sistema Intel è circa il doppio più veloce e in alcuni casi notevolmente più veloce.

I benchmark di produttività Intel mostrano la differenza tra Intel Core i7 e M1 di Apple.

Le differenze sono più evidenti in alcuni test che si basano sull’IA. In particolare, secondo Intel, gli strumenti di Topaz Labs hanno funzionato sei volte meglio. Spesso questi strumenti si basano su ottimizzazioni soprattutto nei chip. Apple offre anche soluzioni di accelerazione hardware nel chip M1, ma il software dovrebbe utilizzarle.

Standard di gioco per Intel Core i7 e Apple M1.  I due sistemi sono vicini tra loro, ma se il gioco non è supportato, Intel imposta 0 fps su Apple.
Negli standard di gioco, i chipset Intel e Apple si uniscono. Tuttavia, se i giochi generalmente non vengono eseguiti su un Mac, per Apple sono disponibili 0 fps.

Il confronto nei giochi mostra inizialmente un’immagine varia. Lo scambio di successo tra Intel e Apple è molto più vicino in alcune aree. Tuttavia, nella seconda metà di questi test, il gigante dei chip prende in giro e menziona i giochi che non funzionano nemmeno sui Mac e li elenca a 0 frame al secondo. Toms Hardware nota qui che ci si chiede quanti utenti stiano effettivamente giocando a Microsoft Flight Simulator 2020 o Crysis Remastered su un laptop con grafica integrata. Non è un segreto che i PC Windows abbiano più giochi tra cui scegliere; D’altra parte, i Mac non sono noti come macchine da gioco.

Durata della batteria al centro dell’attenzione: Intel ha cambiato l’hardware

La durata della batteria gioca un ruolo molto importante per i dispositivi mobili. Qui Intel ha cambiato i sistemi testati. Quindi ho usato un laptop con un Core i7-1165G7. Nel frattempo, il MacBook Pro è stato sostituito da Apple con il MacBook Air con il chip M1, che ha una batteria più piccola rispetto al modello Pro.

Nei test effettuati con Netflix a 250 nit di luminosità, il Mac ha battuto Intel di 6 minuti. In generale, MacBook Air ha funzionato per 10 ore e 12 minuti. Intel ignora i tempi di avvio per altri sistemi di test.

Confronto della durata della batteria Intel tra il MacBook Air di Apple con M1 e l'Acer Swift 5 con Core i7-1165G7.  MacBook Air ha funzionato per 10 ore e 12 minuti.  Il dispositivo Acer è durato 10 ore e 6 minuti.
Confronto della durata della batteria Intel del MacBook Air di Apple con l’M1 e l’altro Acer Swift 5 con Core i7-1165G7. Il MacBook Air è al top.

Un’altra parte della presentazione erano i quiz che avrebbero dovuto rappresentare i termini di utilizzo della “vita reale”. Questi sono, ad esempio, usi come lo zoom, applicazioni per ufficio o strumenti di produttività come Slack. Questo test consiste in un totale di 25 attività. Per questi test Intel ha cambiato di nuovo l’hardware e può anche essere letto in caratteri piccoli alla fine della presentazione. Il MacBook Pro è stato utilizzato solo con 8 GB di RAM invece di 16 GB.

Intel ha scritto che il MacBook non è riuscito con otto di queste attività. Ciò include l’avvio di una videoconferenza in Zoom o il passaggio a un calendario in Outlook. Intel non sta dicendo esattamente quale sia il problema qui. Tom’s Hardware osserva inoltre che “questi semplici passaggi funzioneranno perfettamente su quasi tutti i processori attuali”; La selezione è “insolita”.

Recensioni Intel e funzionalità hardware Apple

Intel critica anche Apple non solo in termini di standard. In un’altra pagina della presentazione, è stato detto che Apple non offre alcun Mac con touchscreen. Un PC Intel offre una migliore scelta di funzionalità, secondo l’azienda.

Nel frattempo, la panoramica di Intel mostra solo il MacBook Pro a $ 1,699. Manca il MacBook Air, che parte da $ 999 con un chip M1, 8 GB e SSD da 256 GB, sebbene, ad esempio, offra una risoluzione maggiore di quella elencata. Dell XPS 13 per circa $ 1.500.

Hardware Overview elenca tre laptop con CPU Intel, ma solo il più costoso MacBook Pro di Apple.  MacBook Air manca al confronto.
Il breve confronto hardware di Intel include solo il MacBook Pro di Apple e tre laptop Intel. Il più economico MacBook Air è stato escluso.

Un altro punto di critica da parte di Intel è la limitazione dei laptop M1 a un solo display esterno. Questo è davvero un punto importante, soprattutto per gli utenti professionali. Ma ci sono anche rapporti qui che ci sono Alcuni utenti sono già riuscitiPer evitare questa limitazione.

Nel complesso, la presentazione di Intel lascia un piacevole retrogusto. L’azienda ha ragione sul fatto che Apple abbia ancora miglioramenti in molti modi. I Mac attualmente forniti con l’M1 sono, come accennato in precedenza, solo il primo passo e possono essere problematici per alcuni utenti. Ciò riguarda, ad esempio, gli utenti professionali che si affidano a Boot Camp o a determinati hardware. Tuttavia, allo stesso tempo, non è un segreto che il Mac non sia rivolto ai giocatori.

D’altra parte, ci si chiede perché Intel abbia cambiato così tante volte i dispositivi nei suoi test di confronto. Per gli utenti occasionali che vogliono godersi Netflix in movimento, utilizzare le classiche app per ufficio o modificare un video una volta ogni tanto, i nuovi Mac M1 fanno davvero grandi progressi.

Puoi trovare la presentazione completa di Intel nei colleghi di Toms Hardware.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio