Drosten: La quota di varianti infettive ha continuato a crescere | Scienza

Drosten: La quota di varianti infettive ha continuato a crescere |  Scienza

BERLINO – Prima delle consultazioni federali e governative sulla pandemia di Coronavirus, il virologo Christian Drosten ha mostrato di comprendere le richieste di mitigazione, ma ha messo in guardia contro la cautela.

L’esperto di coronavirus di Charité ha confermato nel “Coronavirus Update” in NDR-Info che la proporzione della variante più contagiosa B.1.1.7 continua a crescere, la stagione più calda non eliminerà il problema e la vaccinazione necessita di maggiore velocità. È “un gioco davvero difficile se ti rilassi troppo velocemente ora. Mi sono imbattuto in una situazione con occhi ingenui”.

Ha detto che la percentuale di mutazioni scoperte in Gran Bretagna nelle infezioni in Germania, secondo la stima di Drosten, è aumentata a circa la metà e la proporzione continuerà ad aumentare, il che è inevitabile. In Gran Bretagna, ora ci sono solo resti di altre varianti, B.1.1.7 è piuttosto dominante. Le procedure sono più rigorose rispetto alla Germania.

In questo paese, ha spiegato Drosten, si prevede un aumento delle nuove infezioni con attenuazione. “Ma c’è una giustificazione per ritirare tali misure”, ha detto, riferendosi a considerazioni sociali ed economiche. Comprende appieno il desiderio di rilassarsi. Tuttavia, è importante studiare attentamente, ove possibile. Drosten ritiene realistici i modelli della Divi Intensive Care Medical Association, secondo cui le unità di terapia intensiva saranno nuovamente gravate a maggio se diluite troppo presto. Gli esperti Divi supportano il blocco entro l’inizio di aprile.

Il virologo non si aspetta molto aiuto dalla stagione più calda per affrontare la pandemia. Ha indicato uno studio che indica che la riduzione massima potrebbe essere prevista del 20 per cento. Non c’è motivo di ritenere che “possiamo aspettarci un effetto stagionale simile qui come i comuni coronavirus del raffreddore”. Le affermazioni che indicano il contrario nel pubblico non possono essere difese scientificamente.

Drosten ha sottolineato che anche la situazione attuale non è paragonabile alla primavera dello scorso anno: il numero di casi era inferiore in quel momento e il virus non era ancora in circolazione. Nel frattempo, l’agente patogeno ha raggiunto anche parti della società difficili da raggiungere, dove c’è poca o nessuna lungimiranza nelle procedure o dove questi messaggi non arrivano. “Dobbiamo tenere conto di tutte queste cose e stare attenti a non cadere in una situazione così sciocca che l’economia ricadrà in seguito”.

Per fare progressi più rapidi nella vaccinazione, Drosten ha chiesto più pragmatismo. Ci sono strutture collaudate con medici di famiglia e aziende che dovrebbero essere utilizzate. Questi medici sanno anche a chi dovrebbe essere somministrata la vaccinazione preferita. Drosten ha descritto la sua impressione di una pianificazione estremamente idealistica sulle domande “come programmare gli appuntamenti fino al più piccolo collegamento e durante l’estate”. Ma non tutto deve andare bene: è importante somministrare grandi quantità di vaccino che ci si può aspettare il più rapidamente possibile al fine di rafforzare l’immunità della popolazione.

Dopo mesi di blocco, in Germania ci sono segni di ulteriori passi avanti, ma a seconda del tasso di infezione regionale e con i “freni di emergenza”. Ciò deriva dalla bozza iniziale di risoluzione per il tour Bund-Territories di questo mercoledì, che mantiene lo status di lunedì alle 19.10 e secondo i rapporti non è stato ancora coordinato con tutte le province. Diversi ugelli sono anche associati a test rapidi di gruppo. In linea di principio, il blocco verrà esteso fino al 28 marzo, anche a causa del pericolo rappresentato da nuove varianti di virus.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio