Dopo il disastroso primo tempo di nuovo la Virtus – Serie D.

Dopo il disastroso primo tempo di nuovo la Virtus – Serie D.

Come spesso in questa stagione. Ancora una volta, il capitano Virtus Hannes Kim ei suoi compagni di squadra si sono persi questo pomeriggio.

Dopo il primo tempo, in svantaggio 3-0, la Virtus Bozen non ha più potuto fare da gol cosmetico contro la Luparense nel secondo tempo. Alla fine, la Virtus ha subito una sconfitta per 2: 3. La quarta sconfitta consecutiva.

La Virtus Bozen ha iniziato bene la partita e avrebbe potuto portarsi in vantaggio al 4. Un difensore fallito ha stordito il portiere della Luparense, ma anche la palla ha superato la porta. Ancora una volta è bastata metà delle occasioni della squadra avversaria e la Virtus si è ritirata, è successo al 21 ‘. Il giocatore della Virtus ha colpito di testa dalla linea di porta in mezzo, e Minato lo ha ringraziato con un diagonale nell’angolo più lontano per l’amichevole affare. La Virtus ha reagito prontamente, ma le trattative di David Cremonini e Matteo Tempone sono state abilmente bloccate dai padroni di casa. Al 31 ‘, i padroni di casa hanno pareggiato 2-0 grazie all’ex giocatore dell’FC Südtirol Bakollo. Inoltre, le aspre proteste dei giocatori della Virtus e il consulto con l’assistente di serie che ha indicato che c’era una partita sbagliata con la bandiera non hanno cambiato nulla nel punteggio intermedio. Le cose sono peggiorate per i bolzanini. Poco prima del fischio dell’intervallo, l’arbitro ha segnalato il dischetto del rigore. Arnaldo Captina era una mano in croce. Il giocatore di Florian Lubarens si è trasformato in sicurezza nel secondo tempo 3-0.

La seconda metà, la prima espulsione, poi i risultati cosmetici

La ripresa è stata molto brutta nei tiri. La Virtus è stata spesso in palla, ma i padroni di casa hanno concesso a malapena occasioni da gol obbligatorie. Al 68 ‘Matteo Forte è stato costretto a lasciare il campo dopo aver ricevuto un secondo cartellino giallo. All’82 ° minuto Arnaldo Captina è riuscito a ridurre il punteggio a 1: 3, prima che lo stesso giocatore della Luparense spostasse la palla oltre la linea nei tempi di recupero. Nel tempo rimanente il Bolzano non ha avuto la possibilità di pareggiare e la quarta sconfitta consecutiva è stata perfetta.

Round 20 (sabato 13 febbraio)
Lubarens – Virtus 3: 2
Tore: 1: 0 Menato (21.), 2: 0 Baccolo (31.), 3: 0 Florian (42./Elfmeter), 3: 1 Arnaldo Kaptina (82.), 3: 2 Eigentor (90. + 1 ))

Trento – Ambrosiana 3: 2
Union Claudence Chioggia – Kajarlins Muzan 2: 0

Autore: chm

Raccomandazioni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio