Donald Trump presenta un nuovo avvocato difensore per il processo di impeachment

Donald Trump presenta un nuovo avvocato difensore per il processo di impeachment

Avvio di procedure di isolamento contro Donald Trump Al Senato si avvicina. E – non del tutto volontariamente – l’ex presidente degli Stati Uniti ha riorganizzato la sua difesa. L’ufficio di Trump ha annunciato, domenica sera (ora locale), che la nuova squadra di difesa sarà guidata da “due avvocati di tutto rispetto” David Schwen e Bruce Castor.

E la CNN ha riferito, domenica, che l’ex squadra “è praticamente crollata”. Perché i cinque avvocati che hanno pianificato in anticipo non rappresenteranno Trump, dopotutto.

Secondo la CNN, ciò è stato causato da differenze nella strategia di difesa. Trump ha invitato gli avvocati a concentrarsi sulle sue accuse infondate di frode elettorale piuttosto che mettere in discussione la legalità delle misure di impeachment contro un presidente già dimesso.

Il processo inizia in Senato nella seconda settimana di febbraio. Prima di allora, erano previste le prime dichiarazioni scritte dell’imputato e della Camera dei rappresentanti.

I democratici vogliono un divieto a vita

Secondo l’annuncio dell’ufficio di Trump, Schwen e Castor hanno convenuto che il processo a Trump è incostituzionale. La grande maggioranza dei repubblicani al Senato ha recentemente espresso questa opinione: 45 dei 50 senatori repubblicani presenti nella sala hanno sostenuto la proposta dall’internoIn cui ha descritto il processo come incostituzionale perché Trump aveva già lasciato l’incarico.

La Camera dei Rappresentanti, controllata dai Democratici, ha deciso di aprire l’impeachment per “istigazione alla rivolta” il 13 gennaio. Lo sfondo era che i sostenitori di Trump hanno preso d’assalto il Campidoglio una settimana fa.

Dopo la condanna di Trump, i democratici chiedono una sospensione a vita a livello federale per l’ex presidente. Ciò escluderebbe la possibilità della nomina di Trump alle elezioni presidenziali del 2024. La maggioranza dei due terzi al Senato necessaria per una condanna non è apparsa. Ci vorrebbero 17 repubblicani per votare con 50 democratici.

La grande domanda: si può processare un ex presidente?

È anche controverso tra gli avvocati se le misure di responsabilità nei confronti di un ex presidente fossero costituzionali. Il corrispondente articolo costituzionale specifica chiaramente i presidenti, i vicepresidenti e i funzionari governativi contro i quali tali misure possono essere dirette.

Tuttavia, il Congressional Science Service (CRS) scrive: “La maggior parte degli studiosi che hanno studiato questo problema sembrano aver concluso che il Congresso ha il potere di estendere le dimissioni ai funzionari governativi che non sono più in carica”. Tieni anche questa vista. Altrimenti, dicono, i presidenti possono infrangere la legge poco prima della fine del loro mandato senza timore di ritorsioni.

Icona: specchio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio