Ciclismo – Il sogno d’addio di Tony Martin – Oro ai Mondiali nelle Prove a Tempo Misto – Sport

Ciclismo – Il sogno d’addio di Tony Martin – Oro ai Mondiali nelle Prove a Tempo Misto – Sport

BRUGE (Dpa) – Sotto il sole splendente di Bruges, Tony Martin ha sorriso pieno di felicità. Soddisfatto e orgoglioso, il 36enne ha scansionato più volte la maglia iridata del campione del mondo, che ora può portare con sé quando si ritirerà dal ciclismo.

“È un sogno andare all’oro della Coppa del Mondo”, ha detto Martin dopo il titolo della squadra nazionale tedesca, poiché le prove di 44,5 chilometri nelle Fiandre hanno mescolato il Belgio. Alla cerimonia di premiazione, ha abbracciato i suoi compagni di squadra e ha appeso con orgoglio medaglie d’oro al collo.

In precedenza, il veterano di Cottbus aveva seguito sullo schermo la corsa furiosa delle Golden Girls da Tokyo e aveva testimoniato come spettatore: l’ultima gara della sua gloriosa carriera doveva essere quella d’oro. L’esagono tedesco con Martin, Nikias Arndt, Max Walshed e i campioni olimpici Mickey Krueger, Lisa Klein e Lisa Brenauer ha lasciato indietro tutte le altre nazioni come test misti mercoledì e ha conquistato l’Associazione ciclistica tedesca (BDR) la sua prima Coppa del Mondo. Oro dal 2016 Olanda e Italia hanno completato le posizioni di medaglia nel percorso piatto da Knokke-Heist a Bruges.

“È ora di festeggiare”

“Speravamo nell’oro, e ora il sogno si sta avverando. È tempo di festeggiare”, ha detto Martin dopo il suo ultimo colpo di stato. Klein ha aggiunto: “Siamo andati tutti oltre. È fantastico. È un tale onore correre con Tony. È un regalo per lui”.

Per Martin, che è diventato quattro volte campione del mondo nelle prove individuali nel 2011, 2012, 2013 e 2016, questa non è stata solo l’ottava medaglia d’oro ai Mondiali, ma anche un perfetto addio allo sport professionistico. Le magliette “Thank You, Tony” sono state stampate e distribuite in onore del professionista Jumbo Visma che ha voluto salutare il grande palco proprio con queste immagini. Il BDR è la seconda medaglia in questi tornei dopo che Antonia Niedermayer ha vinto martedì il bronzo nella categoria giovanile femminile.

Martin, che ha subito una grave caduta, ha annunciato domenica mattina che avrebbe chiuso la sua carriera dopo i Mondiali e quindi non ha più onorato il suo contratto con la Jumbo-Visma, valido fino al 2022. Per darsi l’opportunità di ottenere una finitura lucida con il metallo prezioso, Martin ha deciso di non partecipare a una gara su strada.

Il piano ha funzionato: si è seduto sull’asfalto, completamente esausto e sudato, e solo allora ha potuto sentire il cuore dei suoi compagni di squadra dopo aver segnato il tempo più veloce. Alla cerimonia di premiazione a cui ha partecipato un gran numero di persone, l’eroe ha scherzato e riso come se avesse completamente dimenticato l’anno difficile e inverso dell’epidemia nel 2021.

Martin è all’altezza del suo titolo

In una gloriosa giornata di settembre, la pista pianeggiante dalla città portuale a Bruges ha mostrato ciò che rende Martin così prezioso anche all’età di 36 anni. Il soprannome di “Autoblindo”, riferendosi alle impressionanti abilità di Martin nelle prove a cronometro, è stato giustificato fino all’ultimo professionista concorrenza. Kotbuzer e tre donne Klein, Brenor e Krueger facevano già parte della squadra d’argento in Inghilterra nel 2019 e il forte trio femminile ha recentemente vinto l’oro in pista alle Olimpiadi di Tokyo.

Martin, travolto dalle sue emozioni al sesto posto nella cronometro di singolare, non ha lasciato nulla al caso nel capitolo finale. Anche nel sole mattutino, il trio tedesco ha calpestato il Knokke-Heist parallelamente alla costa. È guidato – ovviamente – dallo specialista Martin, che non ha progetti concreti per il suo futuro. Prima di tutto, vuole andare in vacanza con la sua famiglia.

© dpa-infocom, dpa: 210922-99-317182 / 8

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

CALCIO.VIDEO È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Calcio