L’ex manager italiano di Formula 1 e proprietario di diversi ristoranti di lusso, Flavio Briatore, ha lasciato sabato la clinica “San Rafael” di Milano, che è stata accettata domenica scorsa. L’uomo d’affari di 70 anni che ha contratto la SARS-CoV-2 deve ora essere messo in quarantena.

I medici hanno riferito che Briatore, ricoverato in clinica a causa di un’infezione alla prostata e poi risultato positivo al Coronavirus, è in buone condizioni. I media italiani hanno riferito che è in quarantena la casa della senatrice Daniela Santanche a Milano, partner in affari del regista. “Sto bene, ma attento, ti preparo”, ha scherzato Briatore con i giornalisti che lo aspettavano davanti all’appartamento Santanch a Milano. Il regista vive a Montecarlo.

Diversi ristoranti in Sardegna sono ormai chiusi dopo che sono stati segnalati diversi casi di contagio. Più di 60 dipendenti del ristorante di lusso “miliardario” Briatore sono rimasti feriti nella località balneare di Porto Cervo in Sardegna.

La Sardegna teme gli effetti negativi del crescente numero di contagi sul turismo. L’associazione alberghiera italiana Federalberghi ha lamentato molte cancellazioni da parte dei turisti che hanno prenotato una vacanza in Sardegna a settembre. Il pericolo è che innumerevoli hotel debbano chiudere nei prossimi giorni, anche se la stagione balneare è ancora in pieno svolgimento.

Da: apa