A causa di una frana nella località costiera ligure di Camogli, decine di bare sono state portate via dal cimitero locale in mare. Il quotidiano rumeno La Repubblica ha riferito lunedì che parti del cimitero sono state lacerate da una folla di pietre e macerie e innumerevoli bare sono cadute in mare.

Alcuni operai che stavano riparando il cimitero hanno sentito il rumore delle macerie e sono riusciti a mettersi in salvo. Hanno allertato i vigili del fuoco che avevano verificato la stabilità delle case intorno al cimitero e hanno iniziato a recuperare le bare.

Il cimitero di Camogli è particolarmente suggestivo per la sua suggestiva vista sul mare. Le persone che non vivono nella comunità chiedono anche il permesso di seppellire i loro morti nel cimitero di Camogles.

Un cimitero non lontano dal confine italiano è già stato demolito dopo i violenti temporali che hanno colpito il sud della Francia in ottobre. Molti dei morti sono stati lavati in direzione della Liguria.

Da: apa